Fiorentina-Bayern, Van Gaal: “Errore Ovrebo non influirà”

Pubblicato il 8 Marzo 2010 19:52 | Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2010 19:53

L’errore di Ovrebo ha «penalizzato la Fiorentina», ma i viola hanno ancora chance per qualificarsi e la sfida del Franchi sarà dura. È questo il pensiero di Louis Van Gaal, tecnico del Bayern Monaco, alla vigilia del ritorno degli ottavi di Champions.

All’andata era finita 2-1 per i bavaresi fra mille polemiche, generate dal pessimo arbitraggio del direttore di gara norvegese che ha convalidato un gol di Klose nonostante un evidente fuorigioco.

«Giocheremo all’attacco, è una nostra peculiarità e non cambieremo l’impostazione del nostro gioco per colpa di quanto accaduto all’andata», dice il tecnico olandese in conferenza stampa.

«L’errore di Ovrebo ha penalizzato la Fiorentina, ma non mi aspetto che possa influenzare la partita di domani. E i viola potranno comunque passare il turno vincendo 1-0, anche se sarà difficile visto che noi segniamo quasi sempre», aggiunge. La squadra di Cesare Prandelli, reduce dal ko contro la Juve, è in piena crisi in campionato. Van Gaal non si fida: «La Fiorentina sarà comunque un avversario duro da battere. I viola in Champions hanno sempre dato il massimo. Sarà un grande spettacolo».

Il tecnico del Bayern non dà la formazione, ma confida nel recupero di Arjen Robben. Da verificare, invece, le condizioni di Frank Ribery: «Robben ha la febbre da venerdì, ma ieri si è allenato. Ribery ha qualche problema, penso possa giocare ma la certezza l’avremo solo domani», spiega. Sicuri assenti i difensori Demichelis e Contento, «ma non sono preoccupato», dice Van Gaal.