Fiorentina, Frey: “Risaliremo come l’anno di Calciopoli”

Pubblicato il 22 Ottobre 2010 12:47 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2010 12:47

”Non sono preoccupato per il momento che stiamo vivendo, anzi sono sicuro che ne usciremo come abbiamo fatto anche nell’anno di Calciopoli”.

Il portiere della Fiorentina Sebastien Frey guarda avanti con fiducia nonostante il pessimo avvio in campionato dei viola: in un’intervista a Sky Sport 24, Frey ha paragonato la situazione attuale della sua squadra, ferma all’ultimo posto in classifica, con quella del 2006/07, quando i viola partirono da -15 a seguito delle sentenze di Calciopoli.

”Ci sono i presupposti per fare lo stesso tipo di stagione – ha aggiunto Frey – e ne usciremo insieme a Mihajlovic, che e’ un allenatore che vuole vincere e che e’ arrivato a Firenze trovando una squadra in calo gia’ dalla passata stagione. I tanti infortuni non lo hanno aiutato, ma non penso che sia a rischio”.

Fra una settimana poi tornera’ a disposizione Mutu, che per Frey ”e’ un giocatore importantissimo: l’ho detto anche a lui, ‘quando tornerai ci farai vincere’. Adrian e’ carico e non vede l’ora di rientrare: quando gioca e’ sempre decisivo e quindi ci potra’ dare una grossa mano per risalire”. Il portiere francese ha anche parlato del suo rapporto con Prandelli: ”Con lui non ho mai avuto un ottimo rapporto personale – ha rivelato -, ma sul campo c’e’ sempre stato grande rispetto: sono cose che ci stanno nel calcio”.