Fiorentina: Gilardino vuole vincere, Prandelli attende Della Valle

Pubblicato il 14 maggio 2010 9:24 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2010 9:24

Alberto Gilardino

E’ una Fiorentina in attesa: Cesare Prandelli aspetta di confrontarsi con Diego Della Valle, Alberto Gilardino aspetta e spera di vincere prima o poi con la maglia viola.

“Ho già vinto molto nella mia carriera ma mi piacerebbe tanto riuscirci prima o poi con la Fiorentina”, ha dichiarato l’attaccante presentando a Firenze l’autobiografia ‘Gila e’ uscito dal gruppò, volume edito da Limina, e interrompendo così per un attimo il silenzio-stampa imposto dalla società a lui e ai compagni fino a fine campionato. Gilardino è fra i viola più apprezzati e il suo nome, in modo ciclico, viene accostato a club italiani e stranieri.

Lui stesso però ha ribadito più volte di non avere l’intenzione di lasciare Firenze e pure i suoi manager hanno ripetuto anche in queste ore che il giocatore ha un contratto fino al 2013 e intende rispettarlo. Così come la Fiorentina tramite il ds Pantaleo Corvino ha dichiarato ancora una volta che Gilardino è l’attaccante titolare della Fiorentina futura. “Non ho ancora 28 anni e ho già vinto tanto ma ho ancora fame di successi”, ha aggiunto il bomber campione del mondo in carica e prossimo a difendere il titolo in Sudafrica con gli Azzurri. Se sulla permanenza di Gilardino in viola non sembrano esserci dubbi, rimane però ancora aperta la questione riguardante il futuro di Prandelli anche perché continuano a circolare con insistenza le voci che lo accostano alla Juventus, alla Nazionale e ultimamente al Parma in virtù dei trascorsi e della sua amicizia col presidente del club emiliano Ghirardi. In ogni caso Prandelli, che ha fatto capire più volte di voler restare, vorrebbe confrontarsi con Diego Della Valle per chiarirsi dopo la querelle di fine marzo quando il patron viola invitò, attraverso un’intervista alla Gazzetta dello Sport, di chiarire le voci su presunti contatti con la Juve; quindi pochi giorni dopo l’imprenditore si dimise dalla carica di patron e quasi immediatamente Prandelli annunciò con un comunicato ufficiale pubblicato sul sito viola l’intenzione di rimanere e rispettare il contratto in scadenza nel 2011.

Tutto questo comunque non ha contribuito a zittire le voci né a ricomporre il rapporto fra i due. Ecco perché l’allenatore ambisce a chiarirsi col suo ex patron e non è escluso che ciò possa avvenire nei prossimi giorni, magari lunedì in occasione del matrimonio a Busto Arsizio del figlio di Prandelli, Nicolò (che da qualche anno fa parte dello staff del padre) a cui, tra gli invitati, figurano sia Diego che Andrea Della Valle. Slitta infine alla prossima settimana l’incontro, a questo punto decisivo, tra il manager di Kroldrup e la Fiorentina per il rinnovo del contratto: la distanza al momento riguarda l’entità della proposta economica mentre ci sarebbe accordo sulla durata biennale.