Fiorentina-Inter 1-1, Juve aggancia nerazzurri in vetta alla classifica

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 15 Dicembre 2019 21:19 | Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2019 23:41
Fiorentina-Inter 0-1, l'ex Borja Valero ha sbloccato la partita

Fiorentina-Inter, Borja Valero indica il cielo dopo aver segnato alla sua ex squadra (foto Ansa)

FIRENZE – Colpo di scena in vetta alla classifica. La Juve ha demolito l’Udinese e ha agganciato l’Inter al primo posto grazie al passo falso della squadra di Conte sul campo della Fiorentina. I nerazzurri erano passati in vantaggio con la rete dell’ex viola Borja Valero ma al 91′ la Fiorentina ha pareggiato i conti grazie ad una magia del giovane centravanti Vlahovic. I nerazzurri possono recriminare su alcuni gol divorati da Lukaku ma anche la Fiorentina ha avuto le sue occasioni da gol con due grandi parate di Handanovic su Badelj e Castrovilli. Questo pareggio, permette a Montella di scacciare la crisi e di salvare la panchina. 

Poche ore prima, la Juve aveva messo pressione all’Inter grazie al secco tre a uno rifilato all’Udinese. Show del tridente bianconero con doppietta di Cristiano Ronaldo e grandi assist da parte di Paulo Dybala e Gonzalo Higuain. Grazie a questo successo, la squadra allenata da Maurizio Sarri ha raggiunto l’Inter in vetta alla classifica del campionato italiano di calcio di Serie A. 

Fiorentina-Inter 1-1, Vlahovic ha risposto a Borja Valero. 

La Fiorentina ha sfidato l’Inter con Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Chiesa e Boateng. La squadra di Antonio Conte ha risposto a Montella con Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Vecino, Brozovic, Borja Valero, Biraghi; Lautaro Martinez e Lukaku.

I nerazzurri sono passati in vantaggio al primo affondo della partita con l’ex Borja Valero. Il centrocampista dell’Inter è stato servito da Brozovic con un passaggio filtrante. Lo spagnolo ha dribblato un avversario nello stretto e ha battuto Dragowski con un tiro rasoterra sul primo palo. 

Dopo la rete, Borja Valero non ha esultato in segno di rispetto verso la sua ex squadra. Si è limitato ad indicare il cielo con le dita. La Fiorentina ha sfiorato il pareggio al 20′ con Badelj. Il tiro dell’ex centrocampista della Lazio è stato deviato in calcio d’angolo da Samir Handanovic con un gran colpo di reni. 

Al 33′, Lukaku ha sfiorato il gol dopo essere stato colpito da un rinvio di Milenkovic,sarebbe stata una rete rocambolesca. Al 38′, l’arbitro ha annullato il gol del due a zero all’Inter per fuorigioco di Lukaku. Brozovic aveva lanciato Lukaku sulla fascia destra, il centravanti belga aveva crossato in mezzo per Lautaro Martinez che aveva segnato facilmente da due passi. Ma come detto, la rete non è buona perché Lukaku era in fuorigioco al momento del lancio di Brozovic.

Al 44′, Dragowski ha compiuto una parata miracolosa su un colpo di testa a botta sicura di Lukaku. Il primo tempo è terminato sul risultato di uno a zero dell’Inter a Firenze. Al 65′, Castrovilli ha fatto partire un bolide dalla distanza che è stato respinto, a fatica, con i pugni da Samir Handanovic.

Al 91′, Vlahovic ha fissato il risultato sul definitivo uno a uno. Su velo di Boateng, Vlahovic si è liberato della marcatura di Godin e si è involato verso la porta dell’Inter. Dopo una lunga corsa, ha fatto partire un sinistro che non ha lasciato scampo ad un incolpevole Handanovic. E’ finita, 1 a 1 tra Inter e Fiorentina. La Juve ha agganciato i nerazzurri in vetta alla classifica.