Fiorentina-Juventus: quattro tifosi denunciati per gli scontri

Pubblicato il 19 Aprile 2011 10:35 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2011 10:35

TORINO- Quattro tifosi – tre della Fiorentina e uno della Juventus – sono stati denunciati a Firenze per disordini dentro e fuori lo stadio ieri in occasione della partita tra le due squadre, finita 0-0. Per tre di loro e’ stato emesso un Daspo per 5 anni. Altri 110 tifosi (un centinaio bianconeri e gli altri viola) sono stati identificati dopo un lancio di sassi e bottiglie contro alcuni bus di supporter ospiti e qualche momento di tensione fra le opposte tifoserie a fine partita.

Tra i denunciati, un tifoso viola di 50 anni, avvicinatosi al settore degli juventini, aveva cercato di colpirli con una cinghia. Un ultra’ juventino di 24 anni aveva invece minacciato e colpito con un pugno uno steward. Al termine dell’incontro due tifosi viola, di 31 e 27 anni, sono stati denunciati per aver aggredito e danneggiato un’auto degli juventini, dando un pugno a uno di loro. I 110 tifosi, invece, sono stati identificati quando, alla periferia della citta’, alcuni pullman di juventini sono stati colpiti con sassi e di bottiglie.

I tifosi ospiti sono scesi: i due gruppi non sarebbero entrati in contatto grazie all’intervento dei carabinieri e dei poliziotti di scorta al convoglio. Fra i tifosi viola identificati anche sette ungheresi che avevano assistito alla partita in curva Fiesole