Fiorentina-Juventus. “Sarri è tifoso viola”, la confessione dell’amico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Settembre 2019 14:53 | Ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2019 14:56
Maurizio Sarri tifa Fiorentina, la confessione dell'amico

Maurizio Sarri (Ansa)

ROMA – Toscano ma nato a Napoli, attualmente allenatore della Juventus, Maurizio Sarri, impegnato sabato contro la Fiorentina fuori casa, ha il cuore, quello dove batte il tifo ancestrale, diviso. Allora, professionalmente deve ingoiare il rospo di dover battere il Napoli, primo concorrente per lo scudetto e piazza che lo ha fatto diventare un top manager? La risposta scontata dovrebbe essere sì. In realtà il quadro degli affetti è più complicato. Sentite il suo amico da una vita, Aurelio Virgili, cosa ha raccontato al Corriere dello Sport.

“Sarri farà il suo lavoro da avversario per 90′ poi diventerà di nuovo tifoso della Fiorentina. Quando non riesce a vedere la partita mi chiede sempre ‘come s’è giocato?’. Una volta mi ha detto che a fine carriera viene ad allenare qui gratis”. Quindi la risposta alle richieste del cuore è Fiorentina (che poi andrà ad allenare gratis è un altro paio di maniche).

Intanto alla Repubblica Sarri ha smentito. Chiede il cronista, “Il suo amico Virgili ha detto che la sua mamma le ha detto che non le avrebbe più parlato dopo l’arrivo alla Juve…”. 

“Mia mamma non era contentissima (sorride..). Mia nonna abitava a 500 metri dal Franchi, quindi la fede della famiglia, a parte la mia che ero tifoso del Napoli, era viola. Io ho tanti ricordi intorno a quello stadio, purtroppo in questo momento vedo solo l’ultimo perché ci ho lasciato uno scudetto. Questo ricordo devo sostituirlo presto con uno positivo”. (fonte Corriere dello Sport)