Fiorentina, Prandelli preoccupato verso il Debrecen

Pubblicato il 3 Novembre 2009 21:06 | Ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2009 21:06

Il tecnico della Fiorentina, Cesare Prandelli, invita alla massima concentrazione in vista della sfida di Champions League contro il Debrecen: «Non sono molto tranquillo. Il motivo? Credo ci sia la sensazione che si tratti di una una partita scontata e invece, non è affatto così».

Non ci saranno, come comunicato dalla società viola, nè Frey, nè Jovetic. «Mi aspetto un Debrecen votato all’attacco – spiega Prandelli- che ci metterà sotto pressione da un punto di vista difensivo. Non dobbiamo perdere l’equilibrio, davanti avremo una squadra che sa giocare a calcio, che sa palleggiare e sviluppa il gioco con più idee. Non pensiamo che sia una gara facile, e non lo sarà. E non credo neppure sia un problema della squadra: l’ho vista concentrata. Sappiamo che la vittoria in Ungheria è stata frutto di un lavoro particolare. L’ambiente che sta presentando la partita come una formalità: ma vi giuro che non è così».