Fiorentina, Ribery attacca Fifa 20: “Ma chi è questo in FOTO?”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 17 Ottobre 2019 17:26 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2019 17:26
Fiorentina Ribery FIFA 20 FOTO non mi somiglia per niente

Fiorentina, Ribery scrive a FIFA 20: “Ma chi è questo?”

FIRENZE – Non mi somiglia per niente. Questo è quello che ha pensato Franck Ribery quando ha visto come  è stato rappresentato nel videogioco calcistico Fifa 2020. La stella della Fiorentina, presente nella top 11 del campionato italiano di calcio di Serie A, ha voluto esternare il suo malcontento sui social network: “Scrivo ai creatori di Fifa 20. Giocavo con i miei figli e ho visto che il Ribery presente nel videogioco non mi somiglia per niente. Ho pensato: ma chi è questo?”.

Ribery ha avuto un impatto straordinario con il campionato di Serie A. In queste prime giornate, ha giocato meglio di Cristiano Ronaldo e di tanti altri suoi colleghi… I tifosi della Fiorentina già stravedono per lui. 

Fiorentina, Ribery è considerato uno dei calciatori più forti della sua generazione.

Ribery è uno dei calciatori più vincenti degli ultimi anni. E’ a fine carriera ma non accetta ancora le sconfitte e vuole inculcare questa sua mentalità vincente nei compagni di squadra, soprattutto in quelli più giovani. 

Considerato tra i più forti calciatori della sua generazione,  ha legato la sua carriera principalmente al Bayern Monaco, dove ha giocato per dodici stagioni vincendo ben nove campionati tedeschi (record condiviso con Philipp Lahm).

Al termine della stagione 2012-2013, che lo ha visto conquistare da protagonista un prestigioso treble (Bundesliga, Champions League e DFB Pokal), è stato nominato UEFA Best Player in Europe, davanti a Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, e miglior giocatore dell’anno ai Globe Soccer Awards.

Conta 81 presenze e 16 gol con la nazionale francese, con cui si è laureato vice-campione del mondo al mondiale del 2006. Con i Bleus ha preso parte a due campionati del mondo (2006 e 2010) e a due campionati d’Europa (2008 e 2012).

A livello individuale, tra gli altri riconoscimenti, è stato nominato tre volte calciatore francese dell’anno (2007, 2008, 2013) e una volta calciatore tedesco dell’anno (2008).