Fiorentina-Roma 0-1, Julio Sergio-Ranieri: “Non molliamo”

Pubblicato il 8 Febbraio 2010 0:09 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2010 0:09

Julio Sergio

“Oggi non abbiamo mai mollato, per 95′, e adesso dobbiamo continuare a fare bene, anche se l’Inter é fortissima non dobbiamo mollare.

Sono contento a Roma”. Subito dopo la vittoria sulla Fiorentina, e la sua premiazione come migliore in campo, il portiere della Roma Julio Sergio invita i suoi compagni a non smettere di sognare.

“Abbiamo giocato da squadra vera – dice ancora Julio Sergio intervistato da Sky -: è stata una partita difficilissima perché la Fiorentina ha giocato alla grande. Ala fine è arrivato questo gol su calcio da fermo e ci voleva per volare sempre più su”.

“Non siamo l’anti-Inter, c’é poco da fare e poco da dire”: Claudio Ranieri sorride alla vittoria della sua Roma in casa della Fiorentina, ma allontana ogni facile entusiasmo nella rincorsa alla capolista.

“Se a fine stagione – ha aggiunto il tecnico giallorosso, alla Domenica Sportiva – saremo tra le prime tre per la Champions, sarà stato un grande campionato.

Non possiamo metterci in competizione con una squadra che gioca e vince, e quando è in giornata no accende i motori e in 10′ ribalta la partita. Complimenti all’Inter”.

Ranieri fa i complimenti anche alla rivale di questa sera: “La Fiorentina meritava di più, nessuno ci ha mai tirato così tanto – ha ammesso -. Ma ha trovato un grande portiere che ha parato tutto.

Abbiamo sofferto, per venirne fuori c’é voluto tutto il sacrificio di De Rossi, la capacità di Juan Mexes e Riise.

Siamo rimasti lì arroccati, ma questa è una squadra che ha una dote: la tenacia”. Poi la sostituzione di Totti: “Lo sto facendo allenare, aveva giocato giovedì 90′ ed è normale avvicendarlo”.