Fiorentina-Roma 1-4, giallorossi blindano il quarto posto

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 20 Dicembre 2019 20:20 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2019 22:44
Fiorentina Roma risultato gol, Dzeko Boateng Zaniolo Vlahovic

Fiorentina-Roma, Edin Dzeko nella foto Ansa

FIRENZE – Serie A, anticipo del venerdì della 17esima giornata del campionato italiano di calcio. Fiorentina-Roma 1-4, gol: Edin Dzeko al 18′, Aleksandar Kolarov al 22′, Milan Badelj al 35′, Lorenzo Pellegrini al 72′ e Nicolò Zaniolo all’89’.

La Roma ha vinto facilmente a Firenze blindando il quarto posto in classifica. Troppo grande la differenza tra la Roma e la giovanissima Fiorentina orfana delle due sue stelle Federico Chiesa e Franck Ribery. La Roma è passata in vantaggio con una rete di Dzeko su assist di Zaniolo, poi Kolarov ha firmato l’allungo su una punizione guadagnata dal gioiellino azzurro. Dopo la rete della bandiera di Badelj, la Roma ha chiuso i giochi con Lorenzo Pellegrini e Nicolò Zaniolo. Entrambi i calciatori della Nazionale Italiana hanno segnato su assist di uno scatenato Dzeko. Grazie a questo successo, i giallorossi si portano a meno uno dal terzo posto, occupato dalla Lazio, e blindano il quarto posto in in classifica portandosi a più sei sul Cagliari e a più sette sull’Atalanta. 

La cronaca di Fiorentina-Roma 1-4. La Fiorentina è scesa in campo con Dragowski; Milenkovic, Ger. Pezzella, Caceres; Lirola, Badelj, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Boateng e Vlahovic. In panchina sono andati Terracciano, Venuti, Ranieri, Ceccherini, Cristoforo, Benassi, Zurkowski, Eysseric, Ghezzal, Sottil, Pedro e Cerofolini agli ordini dell’allenatore Vincenzo Montella.

La Roma è scesa in campo con Pau Lopez; Florenzi, Smalling, Mancini, Kolarov; Diawara, Veretout; Zaniolo, Lo. Pellegrini, Perotti e Dzeko. In panchina sono andati Fuzato, Cardinali, Spinazzola, Fazio, Juan Jesus, Cetin, Mkhitaryan, Under e Antonucci, Kalinic agli ordini dell’allenatore Paulo Fonseca. Fiorentina-Roma è stata arbitrata dal signor Orsato di Schio.

Al 9′, la Fiorentina ha sfiorato il gol con Vlahovic. Dopo la rete all’Inter, il giovane attaccante dei viola è andato vicino alla marcatura direttamente su calcio di punizione. Al 12′, Vlahovic ha segnato da due passi ma era in una posizione di fuorigioco di almeno due metri. 

Fiorentina-Roma 1-2, Kolarov firma il raddoppio su punizione

Fiorentina-Roma, Kolarov esulta dopo il gol segnato su punizione (foto Ansa)

Roma in vantaggio al 18′, passaggio filtrante di Pellegrini per Zaniolo che ha crossato in mezzo per Dzeko che ha segnato da due passi. La Roma ha raddoppiato al 22′, Kolarov ha segnato direttamente su punizione. Tiro assegnato per un fallo ai danni di Zaniolo. La Fiorentina accorcia le distanze al 35′ con Badelj. Tutto è nato da una palla persa da Zaniolo sulla trequarti campo, poi la Fiorentina ha verticalizzato immediatamente per Badelj che è scattato in posizione regolare e non ha fallito davanti a Lopez. Il primo tempo è terminato sul risultato di due a uno per la Roma, prima Dzeko, poi Kolarov e Badelj. 

Al 65′, Florenzi ha fatto partire un tiro cross molto pericoloso dalla destra ma Perotti non è riuscito a spingere la palla in rete da due passi. La Roma chiude i giochi al 72′ con Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista della Roma la piazza da fuori area di rigore, su assist di Dzeko, prendendo controtempo il portiere dei viola.

All’89’, Dzeko ha lanciato Zaniolo nello spazio, il giovane attaccante giallorosso ha battuto Dragowski con un rasoterra angolatissimo. Al 93′, Vlahovic ha sfiorato il suo secondo gol consecutivo, dopo quello realizzato all’Inter, colpendo la traversa direttamente su calcio di punizione. E’ finita, la Roma ha vinto nettamente a Firenze blindando il quarto posto in classifica.