Fiorentina, Montella: “Perché Balotelli può dire tutto?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 settembre 2013 11:50 | Ultimo aggiornamento: 16 settembre 2013 11:51
Montella: "Perché Balotelli può dire tutto?"

Vincenzo Montella al termine di Fiorentina-Cagliari (LaPresse)

FIRENZE – Il lungo sfogo sulla mancanza di uniformità di giudizio da parte degli arbitri fatto ieri, 15 settembre, da Vincenzo Montella, al termine del match Fiorentina-Cagliari, ha un precedente finora non emerso.

In occasione del recente incontro fra arbitri, capitani e tecnici delle squadre di serie A, Montella ha parlato con chiarezza con il designatore, Stefano Braschi, e gli ha chiesto come mai a Mario Balotelli certi comportamenti vengano consentiti e a molti altri giocatori di altre società no.

Nel faccia a faccia Montella ha fatto riferimento agli insulti che Balotelli riservò, sotto l’occhio delle telecamere, all’arbitro di Verona-Milan, Calvarese. “Come mai lui può e noi no?”, ha detto il tecnico viola a Braschi.

Quando ieri Pizarro è stato espulso per aver chiesto in maniera poco elegante a De Marco cosa stesse fischiando, evidentemente l’allenatore della Fiorentina deve aver pensato che le sue osservazioni a Braschi erano state quasi profetiche.