Fiorentina-Napoli streaming e diretta tv, dove vederla

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 dicembre 2016 22:10 | Ultimo aggiornamento: 22 dicembre 2016 22:11
Fiorentina-Napoli streaming - diretta tv, dove vederla

Fiorentina-Napoli streaming – diretta tv, dove vederla

FIORENTINA-NAPOLI IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC – Fiorentina-Napoli, partita valida per la 18esima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 20.45 e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium. FIORENTINA-NAPOLI ORE 20:45

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Salcedo, Gonzalo Rodriguez, Astori, Olivera; Vecino, Badelj; Chiesa, Cristoforo, Bernardeschi; Kalinic.
A disp.: Lezzerini, Dragowski, Tomovic, De Maio, SanchezTello, Milic, Ilicic, Perez, Babacar, Zarate. All.: Sousa
Squalificati: –
Indisponibili: Toledo, Borja Valero

 

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Albiol, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.
A disp.: Rafael, Sepe, Strinic, Maggio, Tonelli, Maksimovic, Jorginho, Allan, Giaccherini, Rog, El Kaddouri, Gabbiadini. All.: Sarri
Squalificati: –
Indisponibili: Milik, Koulibaly

Dopo due sconfitte di fila contro Genoa e Lazio la Fiorentina è chiamata all’impresa: fermare il Napoli di super Mertens. Non sarà facile ma riuscirci permetterebbe alla squadra viola e al suo allenatore, sempre più nel mirino delle critiche, di trascorrere il Natale in serenità.

Ecco perché Paulo Sousa ha voluto lanciare un appello ai tifosi che al Franchi si annunciano numerosi: ”Ci aspetta una partita durissima contro un avversario di grande qualità, che sta vivendo un bel momento. Avremo quindi bisogno della carica e del sostegno dei nostri tifosi e sono sicuro che come sempre non mancheranno. Sappiamo che incontreremo delle difficoltà però abbiamo dimostrato più volte di essere capaci di superarle e di battere anche squadre forti come il Napoli”.

Insomma, il tecnico portoghese non si sente battuto in partenza anche se per la quarta gara consecutiva dovrà fare a meno di Borja Valero: il problema al polpaccio destro rimediato contro il Qarabag sta migliorando ma si è deciso di non far correre rischi al centrocampista spagnolo. Rispetto all’ultimo match tornano comunque a disposizione Gonzalo Rodriguez, Badelj e Salcedo.

”Cerchiamo di lavorare per trovare una continuità di prestazioni e di risultati – ha proseguito Sousa – Siamo consapevoli di avere tante qualità e le faremo vedere. Ai miei giocatori chiedo di dare tutto quello che hanno, senza limiti. E sono sicuro che lo faranno, che saremo competitivi con le nostre idee di gioco”. Il tecnico lusitano non ha nascosto la sua stima per Sarri, peraltro uno degli allenatori accostati alla futura panchina viola: ”Il mio collega è tra i migliori interpreti del modulo 4-3-3, mi piace il calcio che propone”.

Per la Fiorentina che non vuol finire risucchiata nella zona grigia della classifica questa sfida sarà l’ultima del 2016 al Franchi e sarà preceduta dal Cda che discuterà fra le altre cose del ritorno nel club di Antognoni da gennaio:

”Vero che rispetto agli inizi del 2016 questa Fiorentina è cambiata, hanno inciso diversi fattori ma di questi discuto col direttore Corvino – ha spiegato Sousa – Non è il momento adesso per parlarne in pubblico, dobbiamo concentrarci sul Napoli e sulla partita ”.

Tra i più attesi c’è Bernardeschi incensato da un grande ex viola come Adrian Mutu: ”Federico può diventare più forte e più importante di me per Firenze – ha detto a Radio Toscana – e io sogno un giorno di allenare la Fiorentina”.