Fiorentina-Udinese in diretta tv su Sky e Mediaset Premium: esordio per Montella

Pubblicato il 25 agosto 2012 0:18 | Ultimo aggiornamento: 25 agosto 2012 0:18

Montella (LaPresse)

FIRENZE – Fiorentina-Udinese, prima giornata del campionato di serie A, verrà trasmessa in diretta tv su Sky e Mediaset Premium alle ore 18. La Fiorentina debutta per la quinta volta nella storia di un campionato di serie A affrontando alla prima giornata l’Udinese ed e’ finora imbattuta. Il bilancio – in favore dei viola – e’ di 3 vittorie (5-2 a Udine nel 1956/57, 2-0 a Udine nel 1959/60 e 3-2 ancora a Udine nel 1997/98) ed 1 pareggio (1-1 a Firenze nel 1979/80). I viola in questi 360′ hanno anche sempre segnato, per un totale di 12 marcature.

La Fiorentina non subisce gol in gare ufficiali, tra vecchia e nuova stagione, dal 30′ di Fiorentina-Novara 2-2 del 2 maggio scorso, punto azzurro di Rigoni su rigore. I viola dunque contano da allora i 60′ restanti di quel match e le intere gare contro Lecce (1-0 esterno), Cagliari (0-0 in casa) e Novara (2-0 in casa in coppa Italia sabato scorso).    L’ultimo gol ufficiale subito in campionato dall’Udinese risale al 25 aprile scorso quando, in serie A, venne sconfitta in casa dall’Inter per 1-3. L’autore del terzo gol nerazzurro fu Alvarez al 38′: da allora si contano i restanti 52′ di quel match, piu’ le intere partite vinte contro Lazio (2-0 in casa), Cesena (1-0 in trasferta), Genoa (2-0 in casa) e Catania (2-0 fuori casa), per un totale di 412′ di inviolabilita’ assoluta.

Quarto confronto tecnico ufficiale tra Montella e Guidolin e finora non e’ mai stato pareggio: score di 1 successo per il neo-mister viola e 2 per quello bianconero. Da ricordare che, quando era calciatore, Vincenzo Montella e’ stato allenato da Guidolin ai tempi dell’Empoli: nella serie C-1 1991/92  l’ ”aeroplanino” colleziono’ 7 presenze, condite da 4 reti.

La sfida Montella-Guidolin e’ la prima del campionato 2012/13 in serie A per quanto riguarda questi due allenatori, ma anche in assoluto. I due si erano trovati come avversari anche nell’ultima giornata del campionato 2011/12, allenando rispettivamente Catania ed Udinese: fu 2-0 per Guidolin in Sicilia.