Fonseca-Zaniolo, tutto a favore di telecamera: prima il rimprovero, poi il perdono

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 18 Luglio 2020 17:55 | Ultimo aggiornamento: 18 Luglio 2020 17:55
Fonseca-Zaniolo, tutto a favore di telecamera: prima rimprovero perdono

Fonseca-Zaniolo, tutto a favore di telecamera: prima il rimprovero, poi il perdono (foto Ansa)

Ha fatto tutto Fonseca, prima il rimprovero a Zaniolo dopo Roma-Verona, poi il perdono, sempre in sala stampa, prima di Roma-Inter.

Fonseca sta usando il bastone e la carota con Nicolò Zaniolo. Dopo averlo rimproverato pubblicamente, dopo Roma-Verona, ha speso parole di elogio per lui prima del big match contro l’Inter.

Dopo Roma-Verona, Fonseca si era schierato dalla parte di Mancini, autore di una lite in campo proprio con Zaniolo: 

“Mancini ha rimproverato Zaniolo perché non è tornato in difesa? Ha fatto bene, sono d’accordo con lui. E’ importante che gli attaccanti diano una mano anche agli altri compagni di squadra. Questa volta non mi è piaciuto Zaniolo”.

Adesso, a poche ore del big match contro la squadra di Antonio Conte, Fonseca ha corretto il tiro: 

“Non ho nessun problema con Zaniolo e con gli altri calciatori della Roma. Nicolò viene da un lungo infortunio e ha bisogno di tempo per tornare sui suoi livelli. Per noi è un calciatore molto importante. 

Nonostante non fosse accaduto niente, abbiamo comunque parlato in allenamento, come facciamo sempre, e ribadisco che è tutto apposto.

Smalling ha recuperato dal suo infortunio ma non so dirti se partirà come titolare o dalla panchina. Va garantito il corretto recupero dei calciatori infortunati”.