Formazioni. Brommapojkarna-Torino: dove guardarla, niente diretta tv

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 31 Luglio 2014 11:05 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2014 17:12
Formazioni. Brommapojkarna-Torino: dove guardarla, niente diretta tv

Brommapojkarna-Torino: Giampiero Ventura (LaPresse)

STOCCOLMA, SVEZIA – Formazioni. Brommapojkarna-Torino (ore 19.00): dove guardarla, niente diretta tv. L’esordio stagionale del Torino nelle coppe europee non sarà trasmesso in diretta tv.

Ci sono due modi per guardare questa partita: 

in diretta streaming gratuita su tuttosport.com ed in streaming sul sito ufficiale di BpTv, la televisione online del club svedese.

Il link per connettersi è bptv.solidtango.com, per accedervi c’è un costo, 69 corone svedesi, l’equivalente di 7,53 euro, e il commento sarà rigorosamente in svedese.

Brommapojkarna-Torino probabili formazioni

Brommapojkarna: Blazevic, Bjorkstroem, Segerstrom, K.Jonsson, Une-Larsson; Sandberg, Albornoz, Petrovic, Martinsson; Rexhepi, Kouakou.

Torino: Padelli, Molinaro, Glik, Bovo, Moretti; Gazzi, Vives, Nocerino; Barreto, Larrondo, El Kaddouri.

Dalla serie B all’Europa in tre stagioni. Il ciclo del Torino targato Giampiero Ventura raggiunge un traguardo che i tifosi granata attendevano da vent’anni. L’andata del terzo turno preliminare di Europa League, stasera a Stoccolma contro il Brommapojkarna, diventa così “un passaggio importante – dice l’allenatore – che non è finalizzato al semplice risultato”. Perché “l’obiettivo di una società con la storia del Toro – osserva – è quello di crescere e di migliorare ulteriormente”.

Ventura parla al Tele2 Arena, lo stadio in erba sintetica che stasera ospita la prima delle due sfide con gli svedesi. “Sono felice per i ragazzi, questa partita se la sono meritata con l’umiltà, il lavoro i sacrifici e non con gli slogan”, afferma l’allenatore, che a 66 anni, e dopo 889 panchine tra i professionisti, è all’esordio nelle coppe europee. “L’errore che non dovremmo assolutamente fare – aggiunge – sarà quello di sottovalutare l’avversario”. Gli scandinavi hanno già disputato sedici partite dell’Allsvenskan, la serie A svedese, e sono ultimi in classifica con 8 punti. Qualificati in Europa League grazie alle regole sul fair play, hanno eliminato i finlandesi del Vps e i nord irlandesi del Crusaders.

“Li ho studiati bene e ho scoperto che è una società che lancia giovani di prospettiva – rivela Ventura -. La difficoltà di questa partita è proprio la voglia e l’entusiasmo di questi giovani talenti di mettersi in evidenza, al di là di una diversa condizione atletica”. Dopo un mese di preparazione estiva, i granata affronteranno la partita di stasera orfani dei nazionali Cerci e Darmian e del neo acquisto Quagliarella. Ci sarà invece capitan Glik, che ha recuperato dall’infortunio dei giorni scorsi.

“Per noi è un momento importante – dice – lo aspettiamo da tre anni. Ha ragione il mister: non dobbiamo assolutamente sottovalutare il Brommapojkarna”, aggiunge ringraziando i tifosi “che ci hanno sempre sostenuto, anche in B, e che adesso sono al nostro seguito”.