Serie A: Juventus fuga da record, Roma ko a Napoli, Inter batte Torino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Marzo 2014 23:02 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2014 23:04
Antonio Conte e Rudi Garcia (foto LaPresse)

Antonio Conte e Rudi Garcia (foto LaPresse)

ROMA – Campionato italiano di calcio di Serie A, 27° giornata. 

La Juve dei record vola spietata verso lo scudetto in anticipo. Con una prodezza di Asamoah regola la Fiorentina nell’anticipo dell’ora di pranzo, prima sfida di un trittico che proseguira’ negli ottavi di Europa League, e vola a 72 punti razziando una serie impressionante di primati.

Con la sconfitta della Roma a Napoli (1-0 con un gol di Callejon dopo che i giallorossi hanno dominato la gara), il terzo scudetto di fila e’ ormai dietro l’angolo. Si riapre, invece la lotta per il secondo posto con il Napoli che si porta a -3 dai giallorossi che però hanno una gara ancora da giocare (quella col Parma).

L’Inter batte un Torino a tratti rinunciatario e tallona il quarto posto della Fiorentina, ma alla volata partecipa il sempre piu’ sorprendente Parma che supera 2-0 il Verona.

Tonfo casalingo della Lazio che, oltre allo sciopero del tifo, subisce il ko in casa dell’Atalanta mentre la Samp rimonta due gol a uno sfortunato Livorno e si impone 4-2. In coda il Chievo supera 2-1 il Genoa con due rigori di Paloschi che suscitano le proteste dei liguri mentre il Bologna non va oltre in pari in col Sassuolo. La Juve doma la Fiorentina con un primo tempo sontuoso in cui preme, pressa, stringe i viola in area e manca solo di far fruttare una superiorita’ schiacciante.

Allora ci pensa Asamoah con una giocata da campione, leggermente deviata da Pizarro, a far esplodere lo Juventus stadium e nella ripresa subisce l’iniziativa di una buona Fiorentina, che spreca alcune occasioni per rimediare ed e’ sfortunata con la traversa di Matos. Accanto a Asamoah si distinguono Marchisio, Tevez e i moschettieri della difesa.

Arrivano altri tre punti con la 14/a vittoria di fila in casa (eguagliato il Toro del 1976), da 40 partite i bianconeri segnano sempre, restituiscono al mittente il ko dell’andata, l’unico al fianco di 23 vittorie e tre pareggi. L’Inter viene a capo della resistenza del Torino e ottiene tre punti importanti con un colpo di testa un po’ fortunato di Palacio, ma i nerazzurri ci mettono il cuore mentre i granata si svegliano troppo tardi.

Nello spareggio per l’Europa il Parma inanella il 15/o risultato utile consecutivo con un tiro sporco di Biabiany e raddoppio di Schelotto dopo un palo-prodezza di Cassano, ma c’e’ sempre la complicita’ del portiere Rafael. Gol a raffica a Genova col Livorno che fa harakiri dopo essersi illuso con una doppietta di Mbaye. Tra errori avversari e autogol la Samp recupera e vince 4-2.

Per Mihajlovic 25 punti in 15 partite. Grave ko della Lazio, abbandonata dai tifosi in polemica con Lotito: la solida Atalanta fa bottino pieno con Maxi Moralez ma i biancazzurri subiscono il clima pesante della capitale tanto che fanno prodezze quando giocano fuori.

Gilardino illude il Genoa con un gol allo scadere a Verona, ma un secondo rigore di Paloschi regala tre punti basilari ai veneti mentre i liguri sono infuriati con l’arbitro. Un punto deludente infine per il Bologna che spreca un’occasione d’oro contro il Sassuolo, diretta concorrente per la salvezza.

Risultati e marcatori di giornata. 

NAPOLI-ROMA 1-0 Callejon 81′  

Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Inler, Dzemaili; Mertens, Hamsik, Callejòn; Higuain All.: Benitez.

Squalificati: nessuno
Indisponibili: Mesto, Zuniga, Rafael
ROMA: De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Romagnoli; Nainggolan, Strootman; Florenzi, Pjanic, Bastos; Gervinho. All.: Rudi Garcia
Squalificati: De Rossi (3)
Indisponibili: Totti, Balzaretti, Jedvaj.

JUVENTUS-FIORENTINA 1-0, gol: Asamoah 41′

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Ogbonna, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Marchisio, Pogba, Asamoah, Tevez, Llorente. A disp: Storari, Rubinho, Caceres, Bonucci, Peluso, Isla, Padoin, Giovinco, Quagliarella, Osvaldo. All: Conte.

Squalificati: Pirlo. Diffidati: Tevez, Pogba, Llorente. Indisponibili: Pepe, Vucinic.

Fiorentina (3-5-1-1): Neto, Diakité, Gonzalo Rodriguez, Savic, Cuadrado, Aquilani, Pizarro, Anderson, Vargas, Ilicic, Gomez. A disp: Rosati, Roncaglia, Compper, Pasqual, Ambrosini, Mati Fernandez, Bakic, Wolski, Joaquin, Matos, Matri. All: Montella.

BOLOGNA-SASSUOLO 0-0

Bologna (3-5-1-1): Curci; Antonsson, Natali, Cherubin; Crespo, Perez, Khrin, Christodoulopoulos, Mantovani; Ibson; Bianchi.
A disp.: Stojanovic, Malagoli, Sorensen, Cech, Friberg, Laxalt, Moscardelli, Acquafresca, Paponi. All.: Ballardini
Squalificati: Morleo (1), Cristaldo (1)
Indisponibili: Garics, Della Rocca, Pazienza, Kone

Sassuolo (3-5-2): Pegolo; Mendes, Cannavaro, Ariaudo; Gazzola, Magnanelli, Biondini, Chibsah, Longhi; Floccari, Floro Flores
A disp.: Pomini, Polito, Bianco, Pucino, Antei, Marrone, Missiroli, Brighi, Farias, Sansone, Masucci.All.: Di Francesco
Squalificati: Berardi (3), Zaza (1)
Indisponibili: Terranova, Acerbi, Alexe, Ziegler, Manfredini, Rosi

CHIEVO-GENOA 2-1 Paloschi (rigore) 4′ e 93′ e Gilardino 88′

Chievo (4-3-1-2): Agazzi; Frey, Canini, Bernardini, Rubin; Guana, Rigoni, Guarente; Hetemaj; Paloschi, Pellissier.
A disp.: Puggioni, Squizzi, Claiton, Radovanovic, Bentivoglio, Lazarevic, Obinna, Stoian. All.: Corini
Squalificati: Sardo (1), Cesar (1), Dainelli (1)
Indisponibili: Paredes, Thereau, Dramè

Genoa (3-4-3): Perin; Antonini, Portanova, Marchese; Motta, Sturaro, Matuzalem, Antonelli; Konatè, Gilardino, Sculli.
A disp.: Bizzarri, Albertoni, De Maio, De Ceglie, Centurion, Cabral, Cofie, Fetfatzidis, Calaiò. All.: Gasperini
Squalificati: Burdisso (1), Bertolacci (1)
Indisponibili: Kucka, Gamberini, Donnarumma, Vrsaljko

INTER-TORINO 1-0 Rodrigo Palacio 29′ 

Inter (3-5-2): Handanovic; Rolando, Ranocchia, Campagnaro; Jonathan, Guarin, Cambiasso, Hernanes, Nagatomo; Icardi, Palacio.
A disp.: Carrizo, Castellazzi, D’Ambrosio, Andreolli, Zanetti, Kovacic, Kuzmanovic, Taider, Milito, Botta. All.: Mazzarri
Squalificati: Juan Jesus (3), Samuel (1)
Indisponibili: Chivu, Alvarez

Torino (3-5-2): Padelli; Darmian, Rodriguez, Moretti; Basha, Vives, El Kaddouri, Kurtic, Farnerud; Cerci, Immobile.
A disp.: Gomis, Berni, Barreca, Aramu, Tachtsidis, Gazzi, Vesovic, Gyasi, Barreto, Meggiorini. All.: Ventura
Squalificati: Glik (1), Maksimovic (1), Bovo (1), Gillet (fino al 16-08-2014)
Indisponibili: Masiello, Larrondo, Pasquale

LAZIO-ATALANTA 0-1 Moralez 60′

Lazio (4-3-3): Marchetti; Konko, Biava, Cana, Radu; Gonzalez, Onazi, Biglia; Candreva, Klose, Lulic.
A disp.: Berisha, Guerrieri, Ciani, Novaretti, Cavanda, Mauri, Anderson, Kakuta, Keita, Perea. All.: Reja
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Ederson, Postiga, Dias, Ledesma, Pereirinha

Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Benalouane, Yepes, Stendardo, Brivio; Raimondi, Carmona, Baselli, Bonaventura; Moralez; Denis.
A disp.: Sportiello, Frezzolini, Lucchini, Nica, Del Grosso, Scaloni, Migliaccio, Estigarribia, Giorgi, Brienza, De Luca, Bentancourt. All.: Colantuono
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Bellini, Cazzola, Livaja, Cigarini

PARMA-VERONA 2-0 Biabiany 19′ e Schelotto 92′  

Parma (3-5-2): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli; Biabiany, Gargano, Parolo, Marchionni, Molinaro; Cassano, Amauri.
A disp.: Bajza, Pavarini, Rossini, Felipe, Gobbi, Obi, Acquah, Galloppa, Munari, Schelotto, Palladino, Cerri.. All.: Donadoni
Squalificati: nessuno
Indisponibili: nessuno

Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Maietta, Moras, Albertazzi; Romulo, Donadel, Hallfredsson; Iturbe, Toni, Gomez.
A disp.: Nicolas, Mihaylov, Pillud, Marques, Gonzalez, Agostini, Cirigliano, Donati, Marquinho, Sala, Martinho, Cacia, Rabusic, Jankovic. All.: Mandorlini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: nessuno

SAMPDORIA-LIVORNO 4-2 Mbaye 18′ e 28′, Krsticic 53′, autogol Ceccherini 59′, Okaka 66′, Gabbiadini 72′

Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa; De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Regini; Palombo, Obiang; Gabbiadini, Soriano, Eder; Maxi Lopez.
A disp.: Fiorillo, Falcone, Salamon, Rodriguez, Costa, Fornasier, Berardi, Renan, Bjarnason, Wszolek, Sestu, Sansone, Okaka, Krsticic. All.: Mihajlovic
Squalificati: nessuno
Indisponibili: nessuno

Livorno (3-5-2): Bardi; Ceccherini, Emerson, Coda; Mbaye, Benassi, Biagianti, Greco, Mesbah; Belfodil, Paulinho.
A disp.: Anania, Aldegani, Valentini, Piccini, Castellini, Gemiti, Mosquera, Rinaudo, Duncan, Borja, Emeghara. All.: Di Carlo
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Luci, Siligardi.