Formula 1/ Mosley: “Non mi ricandido alla Fia”. E suggerisce Jean Todt come prossimo presidente

Pubblicato il 15 Luglio 2009 17:35 | Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2009 17:35

Max Mosley fa un passo indietro. «Non mi ricandido». E se proprio deve pensare a un suo successore alla guida della Fia, un nome ce l’ha: Jean Todt. In una lettera indirizzata ai membri della Federazione internazionale dell’automobile ha detto che il prossimo 23 ottobre non si ricandiderà alla presidenza.

Nella lettera Mosley ringrazia i membri Fia che hanno cercato di convincerlo a ripensarci dopo l’annuncio fatto il 24 giugno. «Ho ricevuto quasi cento messaggi». Un sostegno questo, sottolinea Mosley, «assolutamente senza precedenti».

«Proseguire ora sarebbe molto complicato per le mie situazioni domestiche e incompatibile con gli obblighi verso la mia famiglia – ha spiegato -, particolarmente dopo la recente perdita. Inoltre, ho avvertito qualche volta che mi piacerebbe lavorare meno. Dopo tutto l’anno prossimo avrò 70 anni».

E a proposito del successore che vorrebbe ha detto: «Jean Todt è indiscutibilmente un eccellente manager di questa generazione e si potrebbe dire di ogni generazione».