Formula Uno/ Firmato il patto della concordia. Addio al mondiale alternativo

Pubblicato il 1 agosto 2009 16:14 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2009 16:14

formula-1La Formula Uno esce definitivamente dall’impasse grazie alla firma del Patto della Concordia tra federazione, team e detentori dei diritti commerciali.

L’annuncio della firma è stato dato dalla Federazione Automobilistica Internazionale.

Il nuovo accordo, si legge nel comunicato Fia,  «durerà fino al 31 dicembre 2012 e prevede le stesse procedure di quello del 1998 con decisioni prese da commissioni e gruppi di lavoro sulle quali tutti i team avranno diritto di voto prima della ratifica da parte del Consiglio Mondiale».

Scongiurata definitivamente, quindi, l’ipotesi di un campionato mondiale alternativo. Il patto, i cui contenuti saranno resi pubblici sul sito Fia nei prossimi giorni, stabilisce le regole di massima e, soprattutto, i criteri per la spartizione degli introiti.

I team i team hanno approvato un’intesa per limitare le risorse con l’obiettivo di tornare al livello di spese dei primi anni ’90.