Francesco Totti, ecco cosa farà da grande: prima il reality, poi il nuovo lavoro calcistico

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 24 Settembre 2019 16:51 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2019 16:51
Francesco Totti Celebrity Hunted agenzia procuratori Roma

Francesco Totti nella foto Ansa

ROMA – Archiviata la lunga storia d’amore con la Roma, inizia a prendere forma il futuro professionale di Francesco Totti. Partiamo dalla stretta attualità, l’ex numero dieci giallorosso ha iniziato il reality di Amazon “Celebrity Hunted”. Si tratta di un reality show riservato unicamente ai vip. Tra le star, figurano Francesco Totti ed il cantante Fedez.

Lo scopo di questo reality è molto semplice, Totti e gli altri vip dovranno fuggire da cacciatori che vogliono catturarli ed allo stesso tempo dovranno essere in grado di sopravvivere disponendo solamente di un kit di sopravvivenza e di una carta di credito con un budget limitato. Il gioco verrà vinto dal vip che verrà catturato per ultimo o che non verrà proprio trovato prima del termine delle riprese. 

Ma nel futuro dell’ex capitano della Roma non c’è solamente la televisione ma anche un ritorno al mondo del calcio. Dopo aver terminato le riprese di “Celebrity Hunted”, Totti inizierà a girare il mondo in cerca di nuovi talenti.

L’ex attaccante della Roma ha già in programma due viaggi, il primo in Argentina ed il secondo in Cina. In Argentina non si dedicherà solamente alla scoperta di nuovi campioncini da vendere ai club europei (soprattutto italiani) ma avrà anche modo di passare un po’ di tempo in compagnia dell’amico Daniele De Rossi, che adesso gioca con la maglia del Boca Juniors a Buenos Aires. 

Totti potrà chiedere qualche dritta sul calcio argentino proprio a De Rossi e all’ex compagno di squadra Nicolas Burdisso, che adesso è il direttore sportivo del Boca Juniors e che è stato decisivo ai fini del trasferimento di DDR nel campionato argentino di calcio. 

Stando a quanto riportato da fonti calcistiche, Totti dovrebbe aprire una agenzia di procuratori calcistici, dovrebbe essere il numero uno di questa organizzazione. L’ex numero dieci della Roma dovrebbe mettere al servizio di questa impresa il suo talento nello scoprire nuovi talenti calcistici. Magari potrebbe scovare il nuovo Totti proprio per la Roma…