Francia-Romania, nuovo incubo biscotto per l’Italia. Tutte le combinazioni possibili

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 22 Giugno 2019 23:07 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2019 23:09
Francia-Romania, nuovo incubo biscotto per l'Italia. Tutte le combinazioni possibili

Francia-Romania, nuovo incubo biscotto per l’Italia. Tutte le combinazioni possibili. Foto EPA/PETER POWELL

ROMA – Era il 2004 quando la Nazionale Italiana venne eliminata dalla fase a gironi del Campionato Europeo a causa del “biscotto” tra Svezia e Danimarca. Adesso, a distanza di quindici anni, la nostra Nazionale, anche se in questo caso parliamo di Under 21, rischia di uscire nuovamente da un Campionato Europeo per un “biscotto”. 

All’Italia è stata fatale la sconfitta contro la Polonia. Il regolamento di questo torneo non ammetteva passi falsi. Si qualificavano alle semifinali le vincenti dei tre gironi più la migliore seconda tra i tre gironi.

L’Italia ha chiuso il suo girone eliminatorio al secondo posto e per accedere alle semifinali ha bisogno fare meglio delle seconde classificate degli altri due gironi. L’Italia ha chiuso con sei punti e con una differenza reti di più tre. 

Il girone degli azzurri è stato vinto dalla Spagna. Le Furie Rosse hanno chiuso a pari punti con Italia e Polonia ma hanno vinto il girone grazie alla migliore differenza reti negli scontri diretti che erano pari tra le tre Nazionali. 

Come detto in precedenza, l’incubo più grande è quello del pareggio tra Francia e Romania di lunedì: con questo risultato, già ribattezzato da tutti come “biscotto” sui social network, andrebbero entrambe a 7 punti e nessuna squadra seconda classificata potrebbe raggiungere quella quota, nemmeno l’Italia.

Nel caso in cui dovesse vincere una tra Francia e Romania, si dovrebbe conteggiare la differenza reti delle squadre in corsa: l’Italia è al momento a +3, la Francia a +2 e la Romania a + 5 (girone C, ma entrambe peggiorerebbero con la sconfitta), la Danimarca e l’Austria a 0 (gruppo B, migliorerebbero vincendo).

Sempre nel girone B, la Germania è infine a +7, ma per scivolare al secondo posto dovrebbe subire una quanto mai improbabile pesante sconfitta contro l’Austria, con almeno tre gol di scarto.