--

Juventus, il procuratore di Aquilani: “Resta, non ci saranno problemi”

Pubblicato il 21 Marzo 2011 17:30 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2011 17:44

Alberto Aquilani

ROMA – “L’accordo c’è, ora dipende tutto dalla volonta’ della Juventus”. Queste le parole di Franco Zavaglia, procuratore di Alberto Aquilani, a proposito del futuro del suo assistito in maglia bianconera.

“Entro il 30 giugno la Juventus dovrà pagare i 16 milioni stabiliti in estate – ha aggiunto ai microfoni di ‘Buongiornocalcio’ su ‘Radio Mana’ Mana’ – Solo la squadra bianconera può perderlo, quello che è stato fatto non prevede ulteriori trattative”.

Fondamentale al momento potrebbe essere il gioco delle parti: “Sicuramente sì. La Juve magari vuole risparmiare o il Liverpool non vuole rimetterci, queste sono cose normali – ha ammesso – Ma esiste una data di scadenza, è tutto organizzato. L’accordo non è vincolante. L’ho fatto io, quindi meglio di me non può saperlo nessuno, le carte ce le ho io. E’ una trattativa instaurata con il direttore generale del Liverpool: se poi vorranno fare uno sconto si vedrà, ma le condizioni sono già fissate”.

Secondo il suo agente alla fine non ci saranno problemi, e Aquilani resterà a Torino: “Non credo ci siano ostacoli in merito. Aquilani non è un giocatore da mettere in discussione. La Juventus ha il diritto di prelazione, difficilmente se lo farà sfuggire. Un ritorno alla Roma? Non credo sia possibile, ma nel calcio nulla è scontato”.