G8/ Il presidente brasiliano Lula si concede un dibattito sul calcio: “Complimenti alla Juventus per gli acquisti di Diego e Felipe Melo”

Pubblicato il 9 Luglio 2009 16:42 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2009 16:42

È arrivato in Italia per partecipare al G8 dell’Aquila, ma la sua passione per il calcio non l’ha certo lasciata in Brasile. Il presidente Lula, in visita all’ambasciata del suo Paese a Roma, ha parlato di sport con i giornalisti italiani. Innanzi tutto, promuovendo la candidatura di Rio de Janeiro per le Olimpiadi del 2016, poi fare dei pronostici sui prossimi mondiali: «Se tutto va come previsto, la finale sarà sicuramente Brasile-Italia».

Lula libera anche definitivamente Amauri che, a suo dire, nella nazionale verdeoro è già chiuso da Luis Fabiano. Dunque, nulla in contrario a una sua convocazione nell’Italia di Lippi. Il leader sudamericano fa anche i complimenti al mercato della Juventus («Con Diego e Felipe Melo diventa una delle squadre più forti d’Europa») e, ovviamente, a quello del Real Madrid: «Kakà non è solo un campione straordinario, è anche un ragazzo speciale e in Spagna se ne accorgeranno. Non c’è pericolo che diventi vittima della vanità».