“Garra charrua”, cosa significa l’espressione usata da Adani al gol di Vecino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 settembre 2018 11:51 | Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2018 11:51
"Garra charrua", cosa significa l'espressione usata da Adani al gol di Vecino

“Garra charrua”, cosa significa l’espressione usata da Adani al gol di Vecino

ROMA – Dopo la telecronaca urlatissima di Inter-Tottenham su Sky, in molti si stanno chiedendo cosa sia la “garra charrua” pronunciata diverse volte da Daniele Adani al gol di Vecino. La “garra charrua”, quello che solitamente viene definita “garra”, è una denominazione tipica di uno stile calcistico legato ai paesi sudamericani, fatto di rabbia, impegno, determinazione, sacrificio e grande intensità.

Maestri assoluti della Garra Charrua sono i discendenti dei Charrua (un popolo di indigeni sudamericani stanziatisi proprio dove oggi sorge l’Uruguay), gli uruguayani. E Vecino, degno rappresentante del popolo uruguayano, non è stato certo da meno. Le parole di Adani, dunque, richiamano alla memoria la storia calcistica e sociologica del popolo uruguayano.

Secondo il dizionario della lingua spagnola la “garra” (che sta per artiglio), nella sua accezione figurativa convoglia i significati di convinzione, attrazione, persuasione. I charrua, invece, erano gli indios precolombiani che vivevano sulle sponde del Rio della Plata.