Gattuso: “Bakayoko? Lo affronterò nello spogliatoio con parole non ripetibili in televisione…”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 6 maggio 2019 23:11 | Ultimo aggiornamento: 6 maggio 2019 23:12
Gattuso: "Bakayoko? Lo affronterò nello spogliatoio con parole non ripetibili in televisione..."

Gattuso: “Bakayoko? Lo affronterò nello spogliatoio con parole non ripetibili in televisione…” (fermo immagine Sky Sport)

MILANO – Al termine di Milan-Bologna, partita che ha lanciato i rossoneri a meno tre punti dalla zona Champions, Gattuso ha parlato del caso Bakayoko ai microfoni di Sky Sport. L’ex centrocampista del Chelsea si è rifiutato di entrare in campo e ha litigato davanti a tutti con Gattuso. Il tecnico rossonero ha detto che cose come queste sono inammissibili. Gattuso ha detto che affronterà Bakayoko nello spogliatoio con un linguaggio che non è utilizzabile in televisione. 

Gattuso: “Bakayoko? Basta liti in panchina. Quella del derby ci ha affossato”.

Di seguito le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore del Milan ai microfoni di Sky Sport nel post partita di Milan-Bologna 2-1. “Vittoria importante perché siamo passati dal quinto-sesto posto a tre punti dalla Champions. Veniamo da un periodo mentale e fisico non molto brillante. In questi cinque giorni di ritiro punitivo i calciatori mi guardavano con rabbia per questa mia decisione. Ma oggi hanno messo questa rabbia in campo e abbiamo vinto la partita. In momenti come questi dobbiamo giocare in modo semplice per vincere le partite. 

Avevo detto a Bakayoko di riscaldarsi ma ci ha messo troppo quindi ho scelto José Mauri. Io ho 27 calciatori e devo scegliere quelli pronti. Bakayoko dopo 7-8 minuti non si  era ancora messo i parastinchi quindi ho deciso di mettere in campo Mauri. Nel corso della mia lunga carriera, ho mandato a quel paese tanti allenatori ma poi finiva in campo. A me possono dire di tutto, l’importante è che non si manca di rispetto a tutto lo spogliatoio ma sono cose nostre che dobbiamo risolvere nello spogliatoio.

Prenderò Bakayoko a quattro occhi nello spogliatoio e lo affronterò con la mia lingua. Dirò cose che non si possono dire in televisione. Siamo usciti con le ossa rotte dal derby dove c’era stata un’altra lite in panchina. Non deve succedere più. Dobbiamo spendere tutte le nostre energie in campo per vincere le partite”.