Gattuso: “Salvini? A volte perdo pazienza. Ibrahimovic? Mi piace ma poi Paquetà…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Dicembre 2018 17:36 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2018 17:39
Gattuso: "Salvini? A volte perdo pazienza. Ibrahimovic? Mi piace ma poi Paquetà..."

Gattuso: “Salvini? A volte perdo pazienza. Ibrahimovic? Mi piace ma poi Paquetà…”
ANSA/MATTEO BAZZI

MILANO – “Ci sta che qualche volta l’allenatore perda la pazienza”. L’allenatore del Milan Rino Gattuso è tornato così sul botta e risposta con il vicepremier Matteo Salvini, che domenica scorsa lo ha criticato per non aver fatto sostituzioni nella partita pareggiata contro la Lazio. Questa volta, sotto gli occhi dello stesso Salvini, nella vittoria contro il Parma Gattuso ha utilizzato due cambi, e alla fine ha risposto col sorriso a una domanda sul tema.

“E’ il bello dell’Italia, da ragazzino sentivo dire che siamo 60 milioni di commissari tecnici e allenatori, va bene così – ha detto, intervistato da Dazn -. Facciamo un lavoro per cui veniamo giudicati. E’ giusto così, il calcio lo guardano in tanti. E’ normale, ci sta qualche volta che l’allenatore perda la pazienza e si faccia scappare qualche parola in più”.

Gattuso parla di Ibrahimovic e Paquetà

“Se penso a Ibra? Ci penso, ma poi Paquetà dove lo mettiamo? – ha sottolineato con una battuta il tecnico rossonero ai microfoni di Dazn – Mi piace giocare con molti giocatori offensivi, ma altrettanto mi piace l’equilibrio tattico. Concentriamoci sulle ultime partite dell’anno, poi penseremo a che tipo di mercato si farà, chi arriverà a gennaio e come sfruttare a massimo le caratteristiche di ogni singolo giocatore”.

LEGGI ANCHE:
Classifica, calendario, risultati e marcatori del campionato di Serie A.
Come funziona l’abbonamento a Dazn per vedere le partite di Serie A.
I siti legali dove vedere in streaming le partite di calcio.