Gattuso contro Salvini: “Si lamenta del Milan? Pensasse alla politica”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 novembre 2018 22:39 | Ultimo aggiornamento: 25 novembre 2018 22:39
Gattuso contro Salvini: "Si lamenta del Milan? Pensasse alla politica"

Gattuso contro Salvini: “Si lamenta del Milan? Pensasse alla politica” (Video del profilo Twitter di Agenzia Vista)

ROMA – Botta e risposta tra Salvini e Gattuso al termine di Lazio-Milan. Il ministro dell’interno, che era allo stadio Olimpico di Roma, ha criticato Gattuso per non aver fatto i cambi. L’allenatore del Milan non ha accettato questa critica e ha invitato Salvini a pensare alla politica. 

L’attacco di Salvini 

Il match Lazio-Milan, finito 1-1 con i rossoneri di Gattuso recuperati in extremis dai biancocelesti, è piaciuta al vicepremier Matteo Salvini che ammette che è stata “una bella partita”. Salvini, tifoso rossonero, sottolinea però che se “fossi stato in Gattuso avrei fatto qualche cambio, ma col senno del poi… Erano stanchi, non capisco quindi per quale motivo non abbia fatto neanche un cambio nel secondo tempo. Comunque va bene così”.

La replica di Gattuso 

“Salvini si lamenta perché non ho fatto cambi? Sentite, io non parlo di politica perché non capisco nulla. A Salvini dico di pensare alla politica perché con tutti i problemi che abbiamo nel nostro Paese, se il vicepremier parla di calcio significa che siamo messi male”. L’allenatore del Milan, Rino Gattuso, replica così al ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini, che al termine di Lazio-Milan, gara recuperata dai biancocelesti a tempo scaduto (è finita 1-1), si era lamentato con il tecnico rossonero perché non aveva fatto sostituzioni. “Questo è un Paese incredibile – ha poi rimuginato Gattuso -: Salvini si lamenta perché non ho fatto i cambi… Ha cominciato con Higuain, ora è un’abitudine, poi i biglietti del derby, continuiamo così allora”.

I social commentano la lite tra Gattuso e Salvini