Genoa, Ballardini torna per la quarta volta: ecco perché era allo stadio per Sassuolo-Napoli

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 22 Dicembre 2019 23:17 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2019 23:17
Genoa, Ballardini torna per la quarta volta: ecco perché era allo stadio per Sassuolo-Napoli

Genoa, Davide Ballardini nella foto Ansa

GENOVA – Clamoroso in casa Genoa, Davide Ballardini sta tornando per la quarta volta. L’ex tecnico della Lazio sta per prendere il posto di Thiago Motta, che verrà esonerato nelle prossime ore dopo il rendimento disastroso che ha portato i rossoblù all’ultimo posto in classifica. Ballardini è già stato alla guida del Genoa (a stagione in corso) nel novembre 2010 (al posto di Gasperini), quindi nel gennaio 2013 (in sostituzione di Delneri) e, ancora, nel novembre 2017 (quando prese il posto di Juric).

Stasera Davide Ballardini si trovava a Reggio Emilia per assistere dal vivo alla partita vinta dal Napoli sul campo del Sassuolo. Tutto questo perché gli emiliani sono i prossimi avversari del Genoa alla ripresa del campionato, il 5 gennaio al Ferraris. Quindi nonostante l’arrivo di Ballardini non sia ancora ufficiale, il tecnico già ragiona da allenatore del Genoa. 

In un primo momento, Preziosi aveva pensato a Diego Lopez, anche perché il tecnico uruguaiano godeva della stima del diesse Marroccu per la comune esperienza a Cagliari, ma poi ha scelto Ballardini perché è un tecnico amato dalla piazza.

Infatti in passato i tifosi si sono schierati contro Preziosi quando decise di mandarlo via. Adesso non è più tempo di esperimenti. Dopo i fallimenti di Andreazzoli e Thiago Motta, con il Genoa ultimo in classifica, bisogna prendere un allenatore di sicuro rendimento che conduca i rossoblù alla salvezza (fonte La Gazzetta dello Sport).