Genoa-Cagliari 1-1: sardi salvi, liguri rischiano retrocessione

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 18 maggio 2019 20:05 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2019 20:07
Genoa-Cagliari 1-1: sardi salvi, liguri rischiano retrocessione

Genoa-Cagliari 1-1: sardi salvi, liguri rischiano retrocessione. Foto ANSA/SIMONE ARVEDA

GENOVA – Cagliari ride, Genoa trema. Il pareggio per uno a uno maturato allo stadio Luigi Ferraris ha un significato estremamente diverso per le due squadre. Il gol su rigore di Criscito nel finale di partita lascia il Genoa nel mirino dell’Empoli, che domani può puntare al sorpasso salvezza contro il Torino. Il Cagliari, passato in vantaggio al 40′ con gol del solito Leonardo Pavoletti, conquista invece l’aritmetica salvezza, restando a +4 proprio sui rossoblù di Cesare Prandelli.

Genoa-Cagliari 1-1, Criscito pareggia nel finale ma i rossoblù rischiano la Serie B.

Il Cagliari ha giocato meglio del Genoa ed era passato in vantaggio meritatamente con Pavoletti, calciatore che fa parte anche della rosa della Nazionale Italiana di Roberto Mancini. Nella ripresa, il Genoa ha attaccato con disperazione ed in uno di questi affondi ha trovato l’episodio del calcio di rigore.

Il tiro dagli undici metri è stato assegnato dall’arbitro Valeri, dopo aver consultato il monitor del var a bordo campo, per un fallo di mano di Romagna in mischia. Dagli undici metri, non ha fallito Criscito, capitano e leader del Genoa. Al 93′, è stato espulso Pezzella per una brutta entrata a centrocampo.

5 x 1000

Di seguito il tabellino di Genoa-Cagliari. 

GENOA-CAGLIARI 1-1
40′ Pavoletti (C), 89′ rig. Criscito (G).

GENOA (3-5-2): Radu; Biraschi (82′ Pezzella), Gunter, Zukanovic; Pedro Pereira (46′ Kouamé), Bessa, Radovanovic, Veloso, Criscito; Lapadula (74′ Sanabria), Pandev. All. Prandelli.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Cacciatore (76′ Romagna), Klavan, Pisacane; Srna, Barella, Bradaric, Ionita, Lu. Pellegrini; Pavoletti (66′ Joao Pedro), Cerri (80′ Birsa). All. Maran.

Ammoniti: Klavan (C), Criscito (G), Veloso (G). Espulso Pezzella (G) al 93′.