Il portafortuna del Genoa è Fabrizio Preziosi

Pubblicato il 4 Maggio 2012 12:05 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2012 12:05

Fabrizio Preziosi (LaPresse)

GENOVA – Rituale che vince non si cambia. Il ritorno nel centro sportivo di Fabrizio Preziosi ha portato bene al Genoa che è tornato alla vittoria in campionato dopo un lungo periodo di digiuno.

Preziosi jr. aveva fatto un salto già martedì, alla vigilia della gara di Brescia contro il Cagliari. Baci, abbracci, pacche sulle spalle con i giocatori, alcuni dei quali c’erano già sette anni fa, quando iniziò la sua attività da direttore generale.

La gestione di Preziosi jr. è stata interrotta alla fine dello scorso campionato, per diversi motivi, tra cui la nascita della figlia Giulia. Preziosi jr. è molto attaccato al Genoa e ha deciso di comparire nuovamente nel momento di maggiore difficoltà per  il “Grifone”.

Fabrizio Preziosi era presente in tribuna allo Stadio Rigamonti ed è stato ribattezzato “portafortuna” dal padre Enrico alla fine della partita, quando il Genoa è riuscito a tornare alla vittoria dopo un digiuno lungo 14 partite.

Così l’ex direttore generale rossoblù varcherà di nuovo oggi i cancelli del centro sportivo Signorini, per assistere all’allenamento e scambiare quattro chiacchiere con mister De Canio e con i calciatori del Genoa.