Genoa-Inter 2-0: Pandev fa sognare i rossoblù, nerazzurri superati dalla Roma

Pubblicato il 17 febbraio 2018 23:24 | Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2018 23:24
Genoa-Inter 2-0: Pandev fa sognare i rossoblù, nerazzurri superati dalla Roma

Genoa-Inter 2-0: Pandev fa sognare i rossoblù, nerazzurri superati dalla Roma.
ANSA/LUCA ZENNARO

GENOVA, STADIO LUIGI FERRARIS ‘MARASSI’ – Senza Icardi e Perisic, l’Inter incassa sul campo del Genoa la terza sconfitta stagionale nell’ultimo anticipo della 25/a giornata di serie A. Un 2-0 firmato da Ranocchia (autorete) e Pandev, che rende effettivo il sorpasso della Roma al terzo posto. I nerazzurri rischiano di essere superati anche dalla Lazio, che  lunedì ospita il Verona, mentre i rossoblù festeggiano la terza vittoria consecutiva dopo quelle su Lazio e Chievo.

Il risultato si sblocca al 45′ con un’autorete incredibile: Skriniar ribatte al volo un cross dalla sinistra, la palla colpisce su un ginocchio Ranocchia, che era rivolto verso la sua porta, e finisce in rete alle spalle dell’impotente Handanovic.

Non esaltante la risposta nerazzurra che preme ma il Genoa scatta spesso in contropiede e Pandev è sempre in agguato. E’ proprio l’ex ad affondare definitivamente la squadra di Spalletti, quando al 14′ stoppa in area un tiro di Laxalt, si gira e batte a colpo sicuro Handanovic. L’ingresso nel finale di Rafinha e Brozovic cambia poco.

La gioia di Goran Pandev

“Abbiamo fatto un grande secondo tempo. L’abbiamo preparata bene, abbiamo dato il massimo e la vittoria è meritata. Davanti alla nostra gente era fondamentale vincere dopo i bei successi in trasferta”. Le parole dell’attaccante del Genoa Goran Pandev, ex interista, dopo il successo rossoblù sui nerazzurri.

“Dobbiamo ringraziare tutti Ballardini, da quando è arrivato ci siamo guardati negli occhi perché quello di prima non era il vero Genoa. Siamo contenti ma non dobbiamo fermarci qui perché mancano ancora molte gare – ha aggiunto il montenegrino -. A me il tecnico ha dato continuità, mi ha fatto sentire importante e lo ringrazio. Ringrazierò sempre anche l’Inter, che è la squadra che mi ha fatto vincere tutto. Resta una grande squadra e le auguro di andare in Champions”, ha concluso Pandev.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other