La Juve torna a più 4 sulla Lazio, 3-1 al Genoa con magie di Dybala e Cristiano Ronaldo

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 30 Giugno 2020 23:29 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2020 23:29
Genoa-Juventus 1-3 Cristiano Ronaldo e Dybala segnano sempre

La Juve torna a più 4 sulla Lazio, 3-1 al Genoa con magie di Dybala e Cristiano Ronaldo (foto Ansa)

GENOVA – Serie A, Genoa-Juventus 1-3, gol: Dybala 50′, Cristiano Ronaldo al 55′, Douglas Costa al 73′ e Andrea Pinamonti al 75′.  

La Juventus tiene a distanza la Lazio. I bianconeri hanno vinto a Genova e sono tornati a più 4 sulla squadra allenata da Simone Inzaghi.

I bianconeri hanno dominato la partita in lungo e in largo. Il primo tempo si è chiuso sullo zero a zero solamente per le parate miracolose dell’ex Perin sui tiri di Cristiano Ronaldo.

Nella ripresa, la Juve ha raccolto quanto seminato nel primo tempo. I tre gol dei bianconeri sono stati meravigliosi.

Dybala ha segnato a fil di palo dopo una serpentina tra due avversari, Ronaldo ha segnato con un bolide di destro da fuori area di rigore e Douglas Costa è andato in rete con una pennellata sotto l’incrocio dei pali.

Nel finale di partita, il Genoa ha segnato la rete della bandiera con uno dei pochi tiri nello specchio della porta della Juventus. Magia anche per il baby Pinamonti con dribbling su Cuadrado e sassata sotto la traversa.

La Juve resta la favorita per lo scudetto ma la Lazio è ancora in corsa.

Genoa-Juventus 1-3, Dybala e Cristiano Ronaldo segnano sempre.

La Juventus deve rispondere alla vittoria della Lazio sul campo del Torino. La prima occasione da gol è stata creata da Bernardeschi. Il suo tiro è stato respinto con i piedi da Perin al 12′.

Due minuti dopo, al 14′, Cristiano Ronaldo ha fatto partire un bolide che è stato respinto con i pugni da Perin. Sempre e solo Cr7. Il suo tiro dal limite dell’area di rigore, al 17′, è stato bloccato in due tempi dal portiere del Genoa.

Al 35′, la Juventus ha cercato il gol per vie aeree. Il colpo di testa di Rabiot è stato bloccato a terra, con bravura, da Perin. L’ultima occasione da gol del primo tempo è stata creata dalla Juventus. 

Il tiro potente di Cristiano Ronaldo è stato deviato in calcio d’angolo da Perin. La Juve ha dominato durante il primo tempo ma il risultato  è ancora fermo sullo zero a zero.

Juventus in vantaggio ad inizio ripresa. Dybala ha superato in dribbling Behrami e ha segnato con il sinistro, a fil di palo, prima che Masiello riuscisse ad intervenire in scivolata.

Cinque minuti dopo, al 55′, Cristiano Ronaldo ha chiuso la partita con una sassata di destro da fuori area di rigore. I calciatori del Genoa hanno commesso l’errore di lasciarlo calciare indisturbato.

La Juventus ha chiuso definitivamente i giochi al 73′. Douglas Costa è partito dalla destra, si è accentrato e ha fatto partire un sinistro magico che ha terminato la sua corsa sotto l’incrocio dei pali.

Il Genoa ha segnato la rete della bandiera al 75′ con Pinamonti (calciatore che è nel mirino di calciomercato della Juventus). L’attaccante rossoblù ha dribblato Cuadrado e ha battuto Szczesny con un tiro potente sotto la traversa.

La Juventus ha vinto a Genova ed è tornata a più quattro sulla Lazio seconda in classifica.