Genoa-Parma, formazioni Serie A: Gasperini con tre attaccanti dal primo minuto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Ottobre 2013 15:23 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2013 15:23
Genoa-Parma, formazioni Serie A: Gasperini con tre attaccanti dal primo minuto (LaPresse)

Genoa-Parma, formazioni Serie A: Gasperini con tre attaccanti dal primo minuto (LaPresse)

GENOVA, STADIO LUIGI FERRARIS – Genoa-Parma,  formazioni probabili della partita valida per la decima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.

GENOA-PARMA Mercoledì ore 20.45 PROBABILI FORMAZIONI

Genoa (3-4-3): Perin; Antonini, Portanova, Manfredini; Vrsaljko, Matuzalem, Bertolacci, Marchese; Centurion, Gilardino, Fetfatzidis.
A disp.: Bizzarri, Donnarumma, Gamberini, Kucka, Sturaro, Sampirisi, Stoian, De Maio, Cofie, Antonelli, Konatè. All.: Gasperini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Santana, Calaiò, Zé Eduardo

Parma (3-5-2): Mirante; Cassani, Felipe, Benalouane; Biabiany, Gargano, Marchionni, Parolo, Gobbi; Cassano, Amauri
A disp.: Bajza, Coric, Mesbah, Obi, Mendes, Acquah, Kone, Mesbah Munari, Valdes, Palladino, Sansone, Rosi. All.: Donadoni
Squalificati: Lucarelli (1)
Indisponibili: Galloppa, Pavarini, Paletta, Okaka

Genoa con numeri da brividi: mai partito così male dopo 9 turni di serie A nell’era dei 3 punti a vittoria ed una delle 3 squadre che segna, nella A 2013/14, con meno giocatori, appena 4, stessa cifra di Sassuolo e Catania. Antonio Cassano a due passi dai 100 gol in serie A: il fantasista di Barivecchia è a quota 98, con le maglie di Bari (6), Roma (40), Sampdoria (35), Milan (7), Inter (7) e Parma (4). Il primo è datato 19 dicembre 1999, Bari-Inter 2-1. Crollo Parma nella mezzora finale di gioco: 11 reti su 17 degli emiliani subite dopo 9 turni di campionato arrivano dal 61′ al 90′ di gara, inclusi recuperi. (ha collaborato Football Data).

L’anticipo del martedì (Leggi anche: per vedere il video con i gol di Atalanta-Inter clicca qui)

Finisce 1-1 Atalanta-Inter, anticipo della decima giornata di Serie A. In gol Alvarez per gli ospiti al 16′, pareggio di Denis al 25′ per i padroni di casa. Doveva essere la gara della continuita’ dopo il successo interno sul Verona, invece l’Inter impatta contro un’Atalanta determinata nel non concedere nulla e alla fine Mazzarri si deve accontentare del quarto pareggio stagionale, il terzo in trasferta. Finisce 1-1 allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” di Bergamo. Accade tutto nel primo tempo, alla rete di Alvarez al 16′, risponde al 25′ un perentorio stacco di testa di German Denis, che in elevazione costringe il rientrante Samuel all’unico errore del match.

Atalanta-Inter 1-1 (1-1). Atalanta (3-4-1-2): Consigli 6.5, Canini 6.5, Yepes 6, Stendardo 6; Raimondi 6, Cigarini 6 (28′ st Baselli 6), Carmona 6.5, Brivio 5.5; Moralez 6.5 (35′ st Migliaccio sv); Livaja 5.5 (20′ st Marilungo 6), Denis 6.5. (37 Sportiello, 16 Polito, 4 Scaloni, 27 Del Grosso, 44 Cazzola, 61 Gagliardini, 90 Kone, 91 De Luca). All.: Colantuono 6.5.

Inter (3-5-1-1): Handanovic 6 (1′ st Carrizo 6.5), Rolando 6, Samuel 5.5, Juan Jesus 6; Jonathan 5.5 (40′ st Taider sv), Guarin 6 (21′ st Icardi 6), Cambiasso 6, Alvarez 6.5, Nagatomo 6; Kovacic 6.5; Palacio 5.5. (12 Castellazzi, 6 Andreolli, 16 Mudingayi, 17 Kuzmanovic, 18 Wallace, 23 Ranocchia, 31 Pereira, 54 Donkor, 90 Olsen). All. Mazzarri 6. Arbitro: Rizzoli 7. Reti: nel pt: 17′ Alvarez, 25′ Denis. Recupero: 0′ e 3′. Angoli: 5-5. Ammoniti: Stendardo, Cigarini, Migliaccio e Samuel per gioco scorretto. Spettatori: 16.511. Per un incasso di 186.974 euro.

I GOL: – 17′ pt: Palacio fa da torre per Alvarez, che batte Consigli con un rasoterra a fil di palo. – 25′ pt: Moralez crossa per Denis, che gira in rete di testa. Handanovic non può nulla: 1-1.