Genoa, l’ira di Preziosi: “Del Piero? La lealtà non esiste più, vincono i furbi”

Pubblicato il 15 Febbraio 2010 15:48 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2010 15:49

«Il rigore era inesistente. E’ il secondo in tre partite a favore della Juventus».

Il penalty che domenica ha consentito alla Juventus di battere 3-2 il Genoa non è proprio andato giù al presidente Enrico Preziosi, che ne ha parlato a Sky Sport24 in collegamento telefonico da Dubai. «Dopo il comportamento di Del Piero, mi sembra evidente che la lealtà sportiva non esiste più. I furbi vincono sempre. L’arbitro è stato ingannato, ma dov’era il guardalinee?».

L’episodio nulla toglie al fatto che «Del Piero è un campione, come Totti. Ma a volte i campioni ci marciano un po’ ».

Preziosi ha avuto a che ridire anche sul comportamento di una parte del pubblico bianconero: «Si parla di stile juve, ma i loro tifosi fanno danni ad ogni partita, ne prendo atto».

Il numero uno rossoblù ha però sottolineato anche le buone relazioni tra i due club: «I rapporti con la società Juventus restano ottimi, non c’è nessun problema con i suoi dirigenti».