Genoa, Preziosi: "Fatti di Marassi ci lasciano umiliati e offesi"

Pubblicato il 25 Aprile 2012 0:01 | Ultimo aggiornamento: 25 Aprile 2012 0:05

Genova – "Quanto accaduto domenica a Marassi lascia certamente umiliati ed offesi". Così inizia la lettera aperta, pubblicata dal sito del Genoa, con cui il presidente rossoblù Enrico Preziosi torna a commentare i fatti di domenica scorsa. "Le immagini di domenica pomeriggio – spiega – sono state negative: da qui si deve ripartire per una riflessione che porti ad una maggiore cultura sportiva, a comportamenti più idonei, a regole più rigide". "La società, le Forze dell'Ordine, i dirigenti, i giocatori – tutti protagonisti, loro malgrado – si sono trovati ad affrontare una situazione inedita ed inaspettata", scrive Preziosi. "Il primo pensiero che credo sia passato nella mente di tutti coloro che erano in campo è stato quello di preservare la sicurezza e l'incolumità della collettività, senza far incorrere in rischio alcuno gli spettatori presenti".