Genoa, socio svizzero per Preziosi: accordo con il patron del Basilea

Pubblicato il 1 novembre 2017 23:28 | Ultimo aggiornamento: 1 novembre 2017 23:28
GENOA-SOCIO-BASILEA

Genoa, socio svizzero per Preziosi: accordo con il patron del Basilea
ANSA

GENOVA – Accordo commerciale per il Genoa di Enrico Preziosi che ha firmato un contratto di cinque anni con “Native Ag” società svizzera che si occupa, attraverso un approccio di tecnologia digitale e di contenuti multimediali, di sviluppare più canali di monetizzazione aziendale digitale.

La “Native Ag” è controllata tra gli altri dal patron del Basilea Bernhard Burgener e ha tra i soci il “private equity” statunitense MFO Partners che nel comunicato ufficiale ha spiegato che “sta formulando una proposta di acquisto di una partecipazione nel Genoa CFC e nella Giochi Preziosi”.

Arriva da Losanna l’ancora di salvezza per il Genoa. L’accordo commerciale annunciato in serata tra la società del presidente Preziosi e “Native Ag” va oltre il mero contratto commerciale.

“Native Ag” è una società specializzata nello sviluppare canali di monetizzazione aumentando il fascino del marchio della società con cui stringe l’accordo.

L’obiettivo della partnership,che avrà una durata di cinque anni, è infatti quello di trasformare il Genoa in un marchio globale attraverso diverse nuove forme di intrattenimento digitale e commercio elettronico.

L’accordo va però oltre lo sviluppo del marchio di quello che è il club più antico d’Italia. I soci di “Native” sono infatti pronti ad entrare con una quota di partecipazione nel Genoa e nella Giochi Preziosi.

Tra questi il proprietario del Basilea Bernhard Burgener, la società svizzera di investimenti Mountain Partners e il “private equity MFO Partners”, fondo privato di investimenti statunitense il cui amministratore delegato è il finanziere italiano Carmine Villani.

“Native prende i marchi più famosi al mondo, come il concorso Eurovision Song e li porta al più importante pubblico dei consumatori: i millennials – ha spiegato Villani -. Il Genoa è stato grande per oltre un secolo nel mondo del calcio e vogliamo mantenerlo così”. I dettagli dell’accordo saranno svelati dopo il 15 dicembre.