Genoa-Sampdoria, assessore Matteo Rossi: “Derby alle 12.30 mancanza rispetto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 gennaio 2014 19:30 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2014 19:31
Genoa-Sampdoria, assessore Matteo Rossi: "Derby alle 12.30 mancanza rispetto" (foto archivio LaPresse)

Genoa-Sampdoria, assessore Matteo Rossi: “Derby alle 12.30 mancanza rispetto” (foto archivio LaPresse)

GENOVA – Il derby Genoa-Sampdoria, in programma fra due domeniche, non si deve giocare alle 12.30. A chiederlo è l’assessore allo sport della Liguria, Matteo Rossi, che invita i tifosi a protestare: “potrebbero posticipare di 5/10 minuti l’inizio delle coreografie in occasione del derby”.

In una intervista a Primocanale spiega: “Questa è la goccia che ha fatto traboccare il vaso, è necessario intervenire. Intanto sto preparando una lettera da mandare alla Lega, e poi sarebbe importante dare un segnale in occasione della stracittadina, come ad esempio ritardare le coreografie”. Per l’assessore si tratta di “una evidente mancanza di rispetto nei confronti dei tifosi rossoblucerchiati e della stracittadina più bella d’Italia”.

“La partita – continua – si sarebbe potuta fissare senza problemi sabato 1 febbraio alle 20.30. In più, la concomitanza con la Fiera di Sant’Agata, tradizionale appuntamento con centinaia di bancarelle nelle strade e nelle piazze dei due quartieri di San fruttuoso e Marassi, che richiama gente da tutto il Genovesato e dal Basso Piemonte, causerà unicamente disagi a cittadini, tifosi e operatori commerciali”.