Germania-Svezia 4-4, Hamren: “Ibrahimovic decisivo”

Pubblicato il 17 Ottobre 2012 1:59 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2012 0:30
Ansa

ROMA – Sgomento e incredulita’ da una parte, felicita’ al massimo dall’altra. Come dice il ct degli ospiti Erik Hamren, ”e’ successa una cosa storica, che non avevo mai visto in vita mia e che non so spiegare.Ma sono contentissimo”.

Il riferimento e’ all’incredibile rimonta dei suoi, che all’11 del secondo tempo perdevano per 4-0 contro la Germania e in 31 minuti, dal 17′ al 48′ della ripresa, sono riusciti a segnare le quattro reti che servivano per riacciuffare il piu’ insperato dei pareggi. A dare il via e’ stato prioprio lui, Ibra, poi ci hanno pensato Lustig, Elmander ed Elm, il cui gol del 4-4 e’ arrivato al terzo minuto di recupero oltre il 90′.

”E’ qualcosa di veramente inspiegabile – ha commentato uno sconsolato Schweinsteiger -. Non avevo mai visto una cosa del genere, non mi era mai successa e non so cosa ci sia preso. Vincevamo 4-0 e alla fine ce ne andiamo con un solo punto in piu’ in classifica. Ci siamo sentiti al sicuro e siamo finiti Ko. Se la aprtita fosse continuata, la Svezia avrebbe finito per vincere”.

Sconcertato anche il ct tedesco Joachim Loew.

”Onestamente, non so spiegare una cosa del genere – ha detto -. Nello spogliatoio dopo la partita c’era un silenzio assoluto, tutti erano sdraiati sulle panche o i lettini dei massaggi e nessuno riusciva a dire una sola parola. Come mi definisco? Incredibilmente deluso, ma spero che questa partita ci serva di lezione: non bisogna mai mollare”.