Gianluca Mancini della Roma è positivo al coronavirus, è asintomatico

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 23 Ottobre 2020 12:23 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2020 12:51
Gianluca Mancini della Roma è positivo al coronavirus, asintomatico

Gianluca Mancini della Roma è positivo al coronavirus, è asintomatico (foto Ansa)

Terzo positivo in casa Roma, dopo Diawara e Calafiori, ecco il difensore centrale della Nazionale Gianluca Mancini.

Gianluca Mancini della Roma è positivo al coronavirus, lo ha ufficializzato lui stesso attraverso un post pubblicato sui suoi profili social.

Mancini col Coronavirus: il messaggio sui social

“Ciao a tutti, sono risultato positivo al Coronavirus e di conseguenza mi sono aggiudicato la quarantena – ha scritto il difensore su Instagram -. Fortunatamente mi sento bene e sto già facendo il conto alla rovescia per il rientro in campo. A presto e forza Roma”.

Per fortuna il ragazzo sta bene ma per la Roma si tratta di una tegola piuttosto grave a poche ore dal big match di lunedì prossimo contro il Milan. 

I giallorossi soffrono a causa di una rosa corta

Come detto i giallorossi devono fare a meno di Diawara, che non è un titolare inamovibile ma che comunque  lo scorso anno ha giocato con una certa continuità, e di Calafiori, calciatore che avrebbe potuto alternarsi con Spinazzola.

Infatti ieri Fonseca ha cercato di far riposare Spinazzola, mettendo Bruno Peres fuori ruolo a sinistra, ma alla fine ha dovuto inserirlo in campo perché è l’unico che può giocare bene su quella fascia.

Insomma, la Roma ha una rosa piuttosto corta e sicuramente il coronavirus non la sta aiutando togliendole calciatori preziosi nelle rotazioni. 

Tornando alla defezione di Mancini, contro il Milan dovrebbe giocare una difesa a tre con Ibanez, Kumbulla e Cristante (ormai impiegato di più dietro che a centrocampo). (Fonte Instagram)