Giappone, stadi a porte chiuse? Ecco l’app per tifare da casa

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 29 Maggio 2020 18:42 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2020 17:13
Giappone, stadi a porte chiuse? Ecco l'app per tifare da casa

Giappone, stadi a porte chiuse? Ecco l’app per tifare da casa (foto Ansa)

TOKYO (GIAPPONE) – Dopo la Germania, anche il Giappone studia un modo per “riempire” gli stadi che in realtà saranno a porte chiuse.

Nella Bundesliga Tedesca, il Borussia Monchengladbach ha avuto l’idea geniale di riempire gli spalti con delle sagome di cartone che riproducevano i tifosi a casa.

L’iniziativa non è stata solamente geniale ma anche remunerativa visto che era a pagamento.

I tifosi del club tedesco hanno pagato per avere una loro riproduzione di cartone sugli spalti.

Un modo come un altro per stare comunque vicini ai loro idoli calcistici.

In Giappone hanno escogitato un’altra soluzione.

Intanto va detto che il campionato giapponese di calcio ricomincerà il 19 giugno (un giorno prima di quello italiano).

Niente sagome di cartone, questa volta la palla “passa” alla tecnologia.

La Yamaha Corporation ha creato una app dal nome  “Remote Cheerer powered by SoundUD“.

Questa app permette di tifare da casa. 

In che modo? I tifosi possono utilizzarla per applaudire, fischiare, alzare cori o registrare messaggi vocali di incitamento per i calciatori in campo.

Tutti questi contenuti audio verranno riprodotti in tempo reale dagli altoparlanti degli stadi giapponesi.

Come scrive Sky Sport, l’app è stata già sperimentata con successo all’interno del Shizuoka Stadium Ecopa in una partita tra Jubilo Iwata e Shimizu S-Pulse (video YouTube).