Sport

Giocatori gay in Premier League: Hoefkens e quel “grosso nome”

carl-hoefkens

Carl Hoefkens parla dei giocatori gay in Premier League (foto da YouTube)

LONDRA – Giocatori omosessuali in Premier League: non sarebbe una notizia se i tabloid inglesi non avessero ripreso le parole del difensore belga Carl Hoefkens, che ha detto di aver giocato a fianco di due giocatori omosessuali durante il suo periodo di quattro anni nel massimo campionato inglese.

Anche se non ha “fatto nomi” per “rispetto”, Hoefkens ha descritto uno dei giocatori come un “nome veramente grande” del campionato.

Justin Fashanu , il primo calciatore nero pagato un milione di sterline nel mondo, è stato il primo giocatore a fare coming out negli anni ’90. Fashanu, che ha giocato per Manchester City e Newcastle United, si è ucciso nel 1998, otto anni dopo aver rivelato l’omosessualità in un’intervista.

Nonostante gli atteggiamenti verso l’omosessualità siano diventati più liberali, da allora non sono usciti altri calciatori gay in Premier League. Ora Hoefkens, un ex giocatore di Stoke City e West Brom, ha invitato il mondo dello sport a eliminare la discriminazione contro l’omosessualità.

Hoefkens, 39 anni, è stato sulla copertina di una rivista gay nel 2012. Parlando alla rivista olandese De Zondag, ha dichiarato: “Mi sembra strano che l’omosessualità sia ancora un tabù nel calcio. Ho giocato con tre gay, compreso un nome davvero grosso. Uno di loro è venuto all’allenamento con il suo fidanzato. Ma hanno chiesto che la cosa non venisse fuori. Non chiedermi perchè”.

To Top