Giovanni Trapattoni risponde a Byron Moreno: “Io codardo? La prigione non gli ha insegnato nulla…”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 8 Maggio 2019 18:00 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2019 10:48

MILANO – E’ ancora Italia-Corea del Sud. Byron Moreno, arbitro che regalò alla Corea del Sud la qualificazione ai quarti di finale dei Mondiali del 2002 a scapito dell’Italia con il suo arbitraggio scandaloso, è tornato a parlare di quella partita nel corso della trasmissione televisiva “Futbol Sin Cassette”. Secondo Moreno, gli azzurri non sono stati eliminati dal suo arbitraggio ma dalle scelte sbagliate da quel “codardo” (ha usato proprio queste parole…) di Trapattoni.

Trapattoni risponde a Moreno dopo che l’arbitro lo aveva definito “un codardo”.

Durante la trasmissione televisiva “Futbol Sin Cassette”, Byron Moreno ha offeso l’ex ct della Nazionale Italiana di calcio con le seguenti dichiarazioni: «Trapattoni è stato un codardo: espulso Totti, ha messo Tommasi, l’unico capace di attaccare era Del Piero. È stato un codardo come sempre». Quindi secondo Moreno l’eliminazione degli azzurri è stata causata dalle scelte tecniche del ct Giovanni Trapattoni. 

L’ex ct azzurro ha voluto replicare a Byron Moreno attraverso i suoi canali ufficiali sui social network. Il Trap ha usato la sua solita classe e con queste parole ha zittito Byron Moreno: “Essere chiamato codardo da Moreno mi mancava! Che dire? Io lo reputo invece molto coraggioso (o folle) per essere tornato a difendere quell’arbitraggio. Caro Byron, la prigione e gli anni non sembrano averti trasmesso un minimo di umiltà”.