Uefa valuta se abolire la regola del gol in trasferta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2018 18:18 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2018 19:33
uefa gol in trasferta

Aleksander Ceferin, presidente della Uefa

NYON (SVIZZERA) – Nei prossimi anni potrebbe essere abolita la regola dei gol in trasferta che valgono doppio per decidere quale formazione passa il turno nelle coppe europee in caso di parità al termine del doppio confronto.

“Gli allenatori dei top club europei ci hanno chiesto di esaminare da vicino questa regola”, ha confermato questo pomeriggio un portavoce della federazione. Questa richiesta è sorta ieri, 4 settembre, a Nyon nell’ambito della 20ma edizione de Forum per i club di élite, alla quale hanno partecipato dodici fra i maggiori tecnici europei, di cui anche Massimiliano Allegri e Carlo Ancelotti.

”Gli allenatori non hanno chiesto all’Uefa di sopprimere questa regola, ma di esaminarla da vicino e verificare se è sempre pertinente”, ha precisato l’ufficio stampa della federazione europea.

L’altra idea è una quinta sostituzione da introdurre nelle partite a eliminazione diretta. Nel passato recente c’è stato un primo allargamento: oltre ai classici tre cambi, ne è stato introdotto un quarto, limitato ai supplementari. Lo abbiamo visto al Mondiale, lo vedremo nella Champions 2018-19. Possibile si vada oltre. “Qualcuno pensa che una quinta sostituzione sarebbe utile, ma senza troppe interruzioni – ha detto Giorgio Marchetti, vicesegretario generale Uefa -. Però è un’idea, non una posizione uniforme: qualcuno ritiene che così aumenterebbe il gap tra chi ha una rosa lunga e chi non la ha”.