Il gol della Lazio contro l’Inter è di Milinkovic Savic e non di Escalante: ecco perché

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Febbraio 2021 10:19 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2021 10:19
Il gol della Lazio contro l'Inter è di Milinkovic Savic e non di Escalante: ecco perché

Il gol della Lazio contro l’Inter è di Milinkovic Savic e non di Escalante: ecco perché (Foto Ansa)

La Lega di Serie A fa chiarezza sul gol della Lazio contro l’Inter: la rete non è di Escalante ma di Milinkovic Savic. Nel secondo tempo, sul punteggio di 2-0 in favore dell’Inter, c’è un calcio di punizione per la Lazio. Sul pallone va Milinkovic Savic che calcia a giro di destro trovando la deviazione di Escalante: la palla entra in rete. Sembra la copia del gol di Inzaghi con il Milan contro il Liverpool in finale di Chiampions dopo una punizione di Pirlo.

Perché il gol della Lazio è di Milinkovic e non di Escalante

Il gol viene assegnato a Milinkovic. Questo perché il tiro del calciatore serbo è diretto nello specchio della porta e la deviazione del compagno di squadra è paragonabile a quella di un avversario, dalle linee guida della Lega, a meno che Escalante non abbia effettuato una giocata volontaria. Ma così non è stato visto che Escalante viene colpito in maniera fortuita dal pallone, quindi nessuna giocata volontaria. Un nuovo criterio, ecco perché nel 2007 il gol venne invece assegnato a Inzaghi.

Un gol inutile, l’Inter vince 3-1

La doppietta di Lukaku nel primo tempo e un assist sempre del belga per Lautaro regalano alla squadra di Conte non solo la vittoria per 3-1 contro una Lazio mai doma, ma anche il primo posto in classifica approfittando al meglio della sconfitta di sabato del Milan con lo Spezia. Un messaggio chiaro al campionato, verso la stracittadina di domenica prossima che profuma sempre più di big match scudetto. Ci si aspettava una risposta da Lukaku e compagni, dopo il ko dei rossoneri e anche quello della Juventus col Napoli. Risposta arrivata e primo posto in classifica.