Golf, The Spirit: Italia resta al secondo posto

Pubblicato il 7 Novembre 2009 10:09 | Ultimo aggiornamento: 7 Novembre 2009 10:09

L’Italia di Matteo Manassero e Andrea Pavan ha mantenuto il secondo posto con 128 colpi (64 64) nella classifica maschile del The Spirit International Amateur Golf Championship che si disputa sul tracciato del Golf Club Whispering Pines, a Newark, nel New Jersey.

Gli azzurri sono rimasti a un colpo da Taiwan (127 – 63 64), ma hanno distanziato di quattro lunghezze la Svezia, con la quale dividevano la seconda piazza, ora terza con 132 (64 68).

Al quarto posto con 133 Germania, Corea e Stati Uniti. Nel torneo femminile le azzurre (Alessandra De Poli De Luigi, Anna Roscio), 17e con 148 (75 73), hanno guadagnato una posizione.

È volato in vetta il team statunitense (Jennifer Johnson, Alexis Thompson) con 130 colpi (66 64), tre di vantaggio sulla Colombia e quattro sulla Francia.

Ha ceduto Taipei, da quarta a settima con 139, e questo ha permesso agli Stati Uniti di portarsi al comando nella graduatoria generale con 263.

Taipei è scesa al secondo posto con 266 e al terzo si è portata l’Inghilterra con 271.

L’Italia è 11a con 276. Il torneo si disputa con formula quattro palle medal sulla distanza di 72 buche.

Per le classifiche a squadre valgono i punteggi di giornata, per quella generale si sommano gli score dei due team, maschile e femminile, mentre le due graduatorie individuali si stilano in base al numero dei birdie e di eagle realizzati da ciascun giocatore.

Ancora cinque birdie per Pavan, che ne ha totalizzati complessivamente 10, e altri tre per Manassero, salito a sei.

Primi birdie per Alessandra De Poli De Luigi (tre) e per Anna Roscio (uno). Capitano della formazione italiana e’ l’allenatore Alberto Binaghi.