Gosens spaventa i tifosi dell’Atalanta all’intervallo: “Faccio fatica a respirare quando corro veloce”. Poi ha concluso la gara regolarmente

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 15 Settembre 2019 16:45 | Ultimo aggiornamento: 15 Settembre 2019 16:45
Gosens Atalanta fatica respirare Genoa vittoria Zapata

Gosens nella foto Ansa

GENOVA – Sei punti in tre partite, non male per una Atalanta che si avvicina al suo esordio storico in Champions League forte di una vittoria ottenuta all’ultimo istante sul campo di un Genoa mai domo. La gara è stata decisa da un gol di Duvan Zapata all’ultimo respiro ma sui social network si è parlato soprattutto delle dichiarazioni rilasciate da Gosens. 

Il gioco di Gasperini è dispendioso, Gosens ammette: “Faccio un po’ fatica a respirare quando corro veloce”.

Il gioco di Gasperini è dispendioso ma Gosens ha spaventato i suoi tifosi dicendo che fa un po’ fatica a respirare quando corre veloce. Il centrocampista ha rilasciato queste dichiarazioni nel corso dell’intervista rilasciata a Dazn nell’intervallo. Poi è rientrato in campo e ha concluso la partita regolarmente. Quindi si è trattato solamente di un falso allarme, di una fisiologica stanchezza in questo momento iniziale del campionato quando i muscoli non sono ancora al meglio e vanno rodati di partita in partita. 

Ecco cosa aveva dichiarato Gosens all’intervallo: “Faccio un po’ fatica a respirare quando vado veloce. Abbiamo giocato un grande primo tempo, sono sicuro che nella ripresa segneremo i gol necessari per vincere il match”. 

Il tabellino di Genoa-Atalanta, partita vinta per 2-1 dai nerazzurri con rete decisiva di Duvan Zapata al 95′. Un successo prezioso per la “Dea” che si avvicina al meglio al debutto storico in Champions League.

Genoa (3-5-2): Radu; Romero, C. Zapata, Criscito; Ghiglione (37′ s.t. Ankersen), Lerager, Schone, Radovanovic (25′ s.t. Saponara), Barreca 6 (37′ s.t. Pandev); Kouamé, Pinamonti. A disp.: Jandrei, Marchetti, Biraschi, El Yamiq, Jagiello, Goldaniga, Pajac, Favilli, Sanabria. All. Andreazzoli

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti; Masiello; Hateboer, Pasalic (11′ s.t. De Roon), Freuler, Gosens; Ilicic (15′ s.t. Muriel), Gome); D. Zapata. A disp.: Sportiello, Rossi, Palomino, Kjaer, Castagne, Ibañez, Arana, Malinovskyi, Barrow. All. Gasperini

Arbitro: Fabbri

Marcatori: 19′ s.t. rig. Muriel (A), 46′ st rig. Criscito (G), 50′ s.t. D. Zapata (A)

Ammoniti: Masiello, Ilicic, Hateboer (A), C. Zapata, Pandev, Romero (G).