Grecia: il calciatore cade per terra per una palla di neve, ma si tratta di simulazione

Pubblicato il 21 Dicembre 2010 12:58 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2010 12:58

Durante il match tra Larissa e Olympiakos di domenica 19 dicembre, gli ospiti sono in vantaggio per 1-0 e iniziano a perdere minuti preziosi in ogni modo.

La partita era valida per la 15esima giornata della Super League greca. Il pubblico locale si innervosisce e inizia a lanciare palle di neve contro gli avversari: una di queste sfiora Vasilis Torosidis mentre si appresta a battere una rimessa laterale.

Il difensore dell’Olympiakos crolla al suolo simulando un infortunio. Uno steward osserva la scena e corre verso Torosidis per denunciare la simulazione e rimproverare il calciatore per il gesto antisportivo. A quel punto scatta la rissa, sedata dall’intervento delle forze dell’ordine: