Euro 2012, Grecia-Repubblica Ceca: le formazioni, Rosicky titolare

Pubblicato il 12 Giugno 2012 8:34 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2012 8:34

Breslavia, Polonia – Le formazioni di Grecia-Repubblica Ceca, partita valida per il secondo turno del Gruppo A di Euro 2012, in programma alle 18 a Breslavia (Polonia):

Grecia (4-3-3): 1 Chalkias, 15 Torossidis, 21 Katsouranis, 5 K. Papadopoulos, 20 Holebas, 2 Maniatis, 6 Makos, 10 Karagounis, 14 Salpingidis, 17 Gekas, 7 Samaras. (12 Tzorvas, 13 Sifakis, 3 Tzavellas, 4 Malezas, 16 Fotakis, 18 Ninis, 22 Fortounis, 23 Fetfatzidis, 9 Liberopoulos, 11 Mitroglou). All.: Santos.

Repubblica Ceca (3-5-2): 1 Cech, 2 Gebreselassie, 3 Kadlec, 6 Sivok, 9 Rezek, 13 Plasil, 17 Huebschman, 10 Rosicky, 19 Jiracek, 14 Pilar, 21 Lafata. (16 Lastuvka, 23 Drobny, 4 Suchy, 5 Hubnik, 8 Limbersky, 11 Petrzela, 12 Rajtoral, 18 Kolar, 22 Darida, 7 Necid, 15 Baros, 20 Pekhart). All.: Bilek.

Arbitro: Lannoy (Francia).     Quote Snai: 2,85; 3,25; 2,40.

I precedenti assoluti tra le nazionali maggiori dei due paesi sono 3 (1 nelle fasi finali degli Europei e 2 in amichevole) con la Repubblica Ceca che finora non ha mai vinto: 1 successo della Grecia (1-0 dopo i tempi supplementari ad Oporto, nelle fasi finali di Euro 2004, in semifinale, unica gara al silver-goal nella storia degli Europei) e 2 pareggi (entrambi per 0-0).

I cechi – dunque – non hanno mai segnato contro gli ellenici nei 285′ in questione, primo tempo supplementare incluso nella gara di Euro 2004.     La Grecia e’ reduce da 3 sconfitte (subite nell’edizione 2008, in ordine contro Svezia per 0-2, Russia  per 0-1 e Spagna per 1-2) ed 1 pareggio (1-1 all’esordio di Euro 2012 contro la Polonia), subendo sempre gol per un totale di 6 al passivo.

E’ in corso la striscia negativa record assoluta della Grecia in questa competizione, 4 gare senza vittorie, che ha superato quella realizzata tra l’11 ed il 17 giugno 1980 – sua prima edizione – quando le gare senza vittorie furono 3 con bilancio di 1 pareggio e 2 sconfitte.

L’ultima vittoria greca in fasi finali europee resta la finale vinta il 4 luglio 2004, 1-0 sul Portogallo a Lisbona che laureo’, a sorpresa, gli ellenici campioni continentali.

La Repubblica Ceca e’ reduce, in fasi finali europee, da 3 sconfitte consecutive: 1-3 dal Portogallo e 2-3 dalla Turchia nei gironi del 2008 e 1-4 dalla Russia nell’esordio ad Euro 2012.

L’ultimo risultato positivo ceco e’ la vittoria per 1-0 sulla Svizzera nella gara inaugurale di Euro 2008, il 7 giugno di quattro anni fa. In caso di mancata vittoria oggi, i cechi eguaglierebbero la loro striscia negativa record agli Europei, fatta di 4 partite senza successi e stabilita tra il 1996 ed il 2000 quando il loro bilancio fu di 1 pareggio e 3 sconfitte.

Stephane Lannoy, nato a Boulogne sur Mer (Francia) il 18 settembre 1969, internazionale dal 2006, di professione fa il direttore di vendite di un ipermercato. Nel tempo libero ama leggere ed il cinema.

Il francese Lannoy e’ l’arbitro piu’ anziano tra i 12 prescelti per Euro 2012, avendo da compiere 43 anni nel prossimo mese di settembre. Anche il tedesco Stark e’ classe 1969 ma, essendo nato nel mese di novembre, e’ piu’ giovane di due mesi del collega transalpino. Lannoy e’ il primo arbitro con 2 presenze ad Euro 2012 dopo aver diretto Germania-Portogallo 1-0 sabato scorso. E’ all’esordio con le nazionali maggiori di Grecia e Repubblica Ceca (A cura di Football Data).