Grosseto: Cretella furioso per la sostituzione, l’allenatore Magrini lo prende a schiaffi VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Febbraio 2020 18:28 | Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2020 18:28
Grosseto: Cretella furioso per la sostituzione, l'allenatore Magrini lo prende a schiaffi VIDEO

Magrini, allenatore del Grosseto, ha preso a schiaffi Cretella dopo che il calciatore aveva protestato per la sostituzione

GROSSETO – Clamoroso in casa Grosseto. Durante l’ultima partita di campionato, l’allenatore Lamberto Magrini ha deciso di sostituire il centrocampista Riccardo Cretella al 74′ del match vinto per uno a zero contro il Monterosi. Cretella non ha accettato la sostituzione e ha mandato a quel paese il suo tecnico al momento del cambio.

Magrini non ha fatto finta di niente, come fanno di solito gli allenatori in questi, e ha raggiunto Cretella per spingerlo  e per prenderlo a schiaffi (come potete vedere nel video da YouTube in fondo all’articolo). 

Prima di questo episodio, successe una cosa simile nel 2012, otto anni fa, quando Delio Rossi colpì con un pugno il suo calciatore Adem Ljajic che non aveva accettato la sostituzione. 

Il Grosseto Calcio milita nel campionato italiano di calcio di Serie D.

La Società Sportiva Dilettantistica a r.l. Unione Sportiva Grosseto 1912, più semplicemente nota come Grosseto Calcio, è una società calcistica italiana con sede nella città di Grosseto.

Costituito con la suddetta ragione sociale nel 2017, è il maggior sodalizio calcistico della città toscana, in quanto depositario della tradizione sportiva iniziata nel 1912 con la fondazione dell’Unione Ginnico Sportiva Grossetana e successivamente transitata attraverso vari soggetti societari via via cessati e rifondati (Club Sportivo Grossetano nel 1925, Unione Sportiva Grosseto nel 1927, Unione Sportiva Grosseto Football Club nel 1995 e Football Club Grosseto Società Sportiva Dilettantistica nel 2015).

Dal punto di vista storico, il Grosseto vanta quale maggior successo sei partecipazioni consecutive al campionato di Serie B a girone unico (cogliendo quale miglior piazzamento il sesto posto – con partecipazione ai play-off promozione per la massima serie – nella stagione 2008-2009); ha inoltre vinto per una volta ciascuna il proprio girone di Serie C2 e Serie C1 (nel secondo caso abbinandolo alla Supercoppa di categoria).

Milita in Serie D, quarto livello della piramide calcistica nazionale (da Wikipedia, video YouTube).