Guardiola: “Gol Llorente è pallamano. Uscire così è crudele”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Aprile 2019 0:00 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2019 9:46

Guardiola: “Gol Llorente è pallamano. Uscire così è crudele”. Foto EPA/NIGEL RODDISGuardiola: “Gol Llorente è pallamano. Uscire così è crudele”. Foto EPA/NIGEL RODDIS

MANCHESTER – Dopo essere stato eliminato a sorpresa dalla Champions League, Pep Guardiola si è presentato in sala stampa per commentare Manchester City-Tottenham. Guardiola si è focalizzato sui due episodi arbitrali, decisi dal var, che hanno sancito l’eliminazione della sua squadra. Il tecnico spagnolo è amareggiato soprattutto sulla rete di Llorente definita da lui come “pallamano”.

Le dichiarazioni di Guardiola sono riportate dalla Gazzetta dello Sport. “Sì, è dura. È crudele ma dobbiamo accettarlo. Io sono a favore della Var ma forse il gol di Fernando Llorente visto da un lato è pallamano, e visto dal lato dell’arbitro non lo è”. E sul gol del 5-3 annullato da Sterling nel recupero aggiunge: “Ho visto l’azione e chi era davanti allo schermo ha deciso che era fuorigioco. Ci è mancato un rigore nella partita di andata ma sono orgoglioso dei miei giocatori e dei tifosi. Non ho mai sentito così tanto rumore allo stadio da quando sono a Manchester, ma il calcio è imprevedibile”.

Tottenham e Liverpool in semifinale di Champions League. 

Tottenham e Liverpool sono in semifinale di Champions, dove se la vedranno rispettivamente con Ajax e Barcellona. Nel ritorno dei quarti, in una partita spettacolare e dai continui colpi di scena, il Manchester City ha battuto 4-3 (3-2) il Tottenham. Ma la formazione londinese è stata promossa grazie al successo per 1-0 dell’andata. I gol, nel primo tempo al 4′ e al 21′ di Sterling, al 7′ e al 10′ di Son, all’11’ di Bernardo Silva; nel secondo tempo, al 14′ di Aguero, al 28′ di Llorente, rete convalidata dopo lunga consultazione del Var.

Nel recupero annullato a Sterling una rete che avrebbe ridato la qualificazione al City.
    Mai in dubbio, al contrario, il passaggio del turno a favore del Liverpool, andato a vincere 4-1 in casa del Porto, già battuto 2-0 all’andata. I gol nel primo tempo al 26′ di Manè; nel secondo al 20′ di Salah, al 24′ di Militao, al 32′ di Firmino, al 39′ di Van Dijk.
Fonti: La Gazzetta dello Sport e Ansa.