Haaland, dieci record clamorosi che ha già battuto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Febbraio 2020 18:44 | Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2020 18:44
Haaland, dieci record clamorosi che ha già battuto

Haaland è l’uomo dei record del Borussia Dortmund (foto Ansa)

DORTMUND (GERMANIA) Erling Haaland è l’uomo dei record. Dopo che qualche ora fa ha steso il Psg in Champions League con la sua doppietta, Sky Sport ha pubblicato tutti i record frantumati dal baby campione norvegese del Borussia Dortmund. Riportiamoli di seguito. 

Tutti i record di Erling Haaland, da Sky Sport.

Tutti i record frantumati da Haaland riportati da Sky Sport. Dieci gol in Champions League (in 7 partite), 11 con la maglia del Borussia (in 7 partite) e – udite, udite – 39 in stagione, dieci in più delle partite giocate! (29)E in carriera? 100 partite, 60 gol e 8 triplette. Non male. (10) in Champions League in sole 7 presenze. Nessuno ci era mai riuscito.

Haaland è diventato soltanto il quinto giocatore a segnare 10 gol nella sua prima stagione in Coppa dei Campioni/Champions League. Come lui solo Just Fontaine (10) nel 1958-59, Claudio Sulser (11) nel 1978-79, e la coppia Sadio Mané (10) e Roberto Firmino (10) nel 2017-18. Haaland (19 anni e 6 mesi segnati sul passaporto) è diventato anche il primo teenager della storia a segnare 10 gol in Champions in un’unica stagione.

E solo il secondo teenager più rapido a toccare la doppia cifra di gol in Champions League. Preceduto da Mbappé (10 gol a 18 anni e 11 mesi contro i 10 gol a 19 anni e 6 mesi del norvegese). Haaland è diventato anche il secondo teenager della storia a segnare in Champions League con due maglie diverse (Salisburgo e Dortmund). Anche in questo eguagliando Mbappé (Monaco e Psg).

Haaland sta stupendo talmente tanto da battere le statistiche di intere squadre. Quali? Real Madrid, Brugge e Galatasaray per esempio. Haaland ha infatti segnato tanti gol in questa Champions al Psg (2) quanti quelli subiti dai francesi nell’intero corso della competizione (2 nei gironi contro le tre squadre appena menzionate).

Il norvegese ha infatti segnato tanti gol in questa Champions (10) quanti quelli dell’intero Borussia. Haaland, coi gialloneri, ha infatti timbrato il cartellino al suo debutto in tutte e tre le competizioni disputate fin qui in Germania: Bundes, coppa di Germania e Champions.

Nessun giocatore della storia del club c’era mai riuscito. E non finisce qui, perché i suoi 11 gol per il Borussia (dal suo arrivo in Germania) sono maturati in sole 7 partite: nessun altro giocatore di una squadra tedesca era mai stato così rapido nel segnarli. Dal suo debutto, infatti, ha segnato almeno due gol in più di qualsiasi altro giocatore dei top cinque campionati europei (fonte Sky Sport).